in

Roberta Zacchero annuncia il suo primo libro: come si chiama e di cosa si tratta

Roberta Zacchero Il peso dell'essere ok
Roberta Zacchero Il peso dell'essere ok

Roberta Zacchero ha annunciato questa sera la pubblicazione del suo primo libro, Il peso dell’essere. Nella diretta l’influencer ha esordito così:

Sto per dirvi una delle cose più importanti della mia vita… ho il cuore a mille. Sto cercando di trattenere tante emozioni all’interno…

Roberta, visibilmente emozionata, si è messa a piangere… ma sono lacrime di gioia:

E’ una cosa a cui tengo tantissimo e sarò pronta ad accettare tutte le critiche… vi chiedo solo una base di rispetto.

Roberta Zacchero entra nel merito del discorso:

Due anni fa sono uscita da un momento difficile, in pratica ho sofferto di anoressia e sono stata ricoverata in ospedale. Tutta questa esperienza e ciò che c’è stato dopo, mi ha fatto pensare: “Cavolo, mi spezzerebbe il cuore vedere questa sofferenza in un’altra persona”. Neanch’io avevo il coraggio di aprirmi. Ci ho messo due anni a raccontare sui social quello che è successo. Non sono qui a raccontarvi di una biografia, perché sarebbe impossibile.

Inizialmente mi sono detta: “Devo liberarmi di questo peso”. Ho realizzato il fatto che adesso è il momento di avere quel coraggio che prima mi mancava, perché ho una fortuna: ho una voce sentita da tante persone e so che ci sono tante persone che supporteranno la mia scelta.

Giorni fa ho deciso di raccontare in parte una storia che ho visto e in parte una storia che mi sono immaginata io per poter aiutare le persone. Quando è uscito il programma c’è stata una esplosione social e ho capito che era il momento per parlarne. Con questo progetto mi sto mettendo a nudo.

Roberta Zacchero ha mostrato con fierezza il libro:

Sono riuscita a realizzare questo romanzo dopo tutti i sacrifici che ho fatto, perché non me lo sono fatto scrivere. Non mi sono fatta aiutare e non ho approfittato di quello che mi è successo di bello nella vita per fare soldi su questa cosa. E’ una cosa che ho pubblicato prima di avere un grosso seguito su Wattpad e adesso che ho questa voce ho capito di poter far qualcosa.

E’ il mio primo romanzo. Si intitola il peso dell’essere. E’ un romanza che parla di tutte queste emozioni che ognuna di noi ha vissuto. Non c’è cosa più bella di stare male per poter capire e aiutare altre persone. In questo libro non troverete la mia storia, perché sono gelosa della mia storia.

Grazie a questo romanzo sono convinta di poter arrivare dritta al cuore.

Il libro, oltre a parlare di anoressia, parlo di emozioni umane che tutti quanti abbiamo provato.

https://www.instagram.com/tv/CGk3QbpKt3j/?igshid=1fkvaku03pwgu

Il peso dell’essere trama

Il peso dell’essere è formato da 192 pagine. Il libro, edito da Rizzoli, è in vendita dal 27 ottobre 2020 a 15,9 € ed è già prenotabile nei principali store online.

“Questo libro l’ho scritto per te. Per te che stai attraversando un periodo buio. Per te che rimani sveglia a guardare il soffitto, a pensare tante, troppe cose, finché non inizia a farti male la testa. Che ti alzi ogni giorno con un sorriso più triste di quello prima. Ma, nonostante questo, ti alzi, affronti la giornata, resisti. Per te che ti senti inferiore, inadeguata. Che dai il meglio, e il tuo meglio non è mai abbastanza. Per te che ti insultano perché non ti capiscono.

Questo libro l’ho scritto perché tu sappia che non sarà sempre così. Perché il tempo passa e le cose cambiano e tu sei abbastanza forte per superare tutte queste sfide. “Il peso dell’essere” è la storia di Sophie. Sophie che odia il suo corpo e che, a un certo punto, della vita vede solo le ombre. Che non vuole più mangiare e prova sollievo solo liberando quel dolore che si porta dentro attraverso le ferite che si autoinfligge. E che anche quando incontra Alex, l’unico che sembra non aver paura del buio che ha dentro, sceglie di abbandonarsi alle tenebre risvegliandosi poi in un letto d’ospedale. E proprio da lì inizia la sua rinascita.

Un viaggio lungo centosei giorni in compagnia di ragazzi che come lei sono rimasti schiacciati sotto il peso dell’esistenza. Una strada fatta di alti e bassi, dolore e solidarietà, medici, infermieri e amicizie sincere e soprattutto coraggio, quel coraggio che porterà Sophie a non avere più paura di vivere.”

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Charli & Dixie D’Amelio vincono 300mila ai Creator Games ma vengono accusate di aver barato

Marta Daddato

Marta Daddato: freestyle sul Covid-19 (e dissa la Azzolina e il Governo)