in

Perché Rita De Crescenzo era stata arrestata e che lavoro farà adesso? La creator aprirà un negozio: tutti i dettagli!

Rita De Crescenzo su TikTok: “Ecco perché ero stata arrestata. Ne sono uscita assolta, ora apro un negozio” e spiega tutto nei dettagli.

Rita De Crescenzo
Rita De Crescenzo

126.000 follower su Instagram e 840.000 su TikTok. Stiamo parlando di Rita De Crescenzo, la tiktoker campana che in passato aveva fatto discutere per alcuni episodi (quello in cui emulava una preghiera in arabo, ma anche quando venne fermata dalla polizia). Adesso si è torna a parlare di lei. I motivi sono principalmente due.

Qualche mese fa Rita De Crescenzo ha parlato, in diretta su TikTok, di un fatto risalente al 2017. Si tratta di quando era stata arrestata:

Sono stata arrestata per aver parlato al telefono con le mie amiche, che ora si trovano in carcere. Io le chiamavo e chiedevo loro di restituirmi il mio giubbino o il mio jeans. Ci prestavamo i panni (vestiti, ndr). Non posso fare nomi. Sono state arrestate 60 persone, ma quelle realmente colpevoli sono ancora in carcere. Io, invece, sono uscita assolta.

Poi Rita De Crescenzo – come riportato anche dal sito Stylo24 – ha spiegato:

Sono stata arrestata solo per intercezione (intercettazione, ndr) telefonica. In più ai veri colpevoli sono stati portati via i figli, invece mio figlio è a casa con me. E a me dispiace tanto perché i bambini non c’entrano in questa situazione. Io non c’entro. Non mi sono saputa esprimere bene. La gente del mio quartiere lo sa, ma nessuno mi ha difeso. Nessuno ha detto che io non ho mai spacciato, che in quella situazione non c’entravo.

Rita De Crescenzo apre un negozio: ecco cosa venderà

Ormai per la tiktoker si è però aperto un nuovo capitolo. Dopo il successo sui social, adesso è pronta per una nuova avventura. Aprirà infatti un negozio, come ha già fatto la collega influencer Greta Santarelli:

Mi sono comprata il marchio, ho fatto tutto con il commercialista. Anzi vi ho già detto: mi serve una ragazza. Se qualcuno vuole venire a lavorare con me… la metterò a posto, non terrò nessuno in nero. Borse per il mare personalizzate, asciugamani, teli. Poi ci stanno i marsupi, le magliette, le t-shirt, le tute, i pantaloncini, i cappelli, il profumo, l’olio del mare profumato. Ci starà un po’ di tutto. A Natale e alla Befana faremo qualcosa a tema e ancora l’uovo di Pasqua, i quaderni, le cartelle per la scuola a settembre. Sarà tutto “svergognat”.

Queste le parole di Rita De Crescenzo su TikTok, dove ha quindi annunciato la nascita di un suo brand “Svergognat'”, suo celebre tormentone, sul quale tornerà sicuramente a fornire ulteriori dettagli nei prossimi giorni!

[FOTO: TikTok]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.