in

Riccardo Vanin annuncia il ritiro (momentaneo) dai social per un lutto: “Sto vivendo un dolore gigante”

Lutto per Riccardo Vanin: sua zia è deceduta a 55 per un malore, e lo zio ha deciso di togliersi la vita. “Sono devastato”, dice.

Una tragedia ha colpito la vita di Riccardo Vanin, celebre su TikTok come “quello che fischia“, seguito da oltre 500mila follower. “In 9-10 giorni la mia vita è cambiata, mi è crollato il mondo addosso letteralmente e sto vivendo momenti e dolori che mai avrei creduto di provare a 23 anni“, ha scritto Riccardo su Instagram, dove ha annunciato una pausa momentanea dai social. Ma cos’è successo? Venerdì scorso sua zia, Giovanna Vanin (55 anni), è deceduta improvvisamente a causa di un malore.

Non è giusto, così non è giusto, non è accettabile che una persona possa andarsene così presto e così velocemente“, aveva scritto il nipote, Riccardo, su Instagram per ricordarla. Appassionata di moto, sempre solare e felice alla vita, zia e nipote avevano un legame fortissimo. “È un dolore inaccettabile e indigeribile; eri la colonna portante della famiglia, soprattutto con la nonna dopo la scomparsa del nonno, ti sei sempre fatta in 4 per il suo bene e ora sei tu la prima a raggiungerlo, ma che fretta avevi?“.

A un dolore già così immenso, per Riccardo e la sua famiglia se ne è aggiunto un altro. Come raccontano i giornali, 24 ore prima del funerale di zia Giovanna, lo zio di Riccardo ha deciso di raggiungerla in cielo. Luca Simionato, 54 anni, non ha retto al dolore e ha deciso di farla finita. Non sapeva immaginarsi una vita senza sua moglie, con la quale era sposato da 26 anni. “Ovunque andrà Jojo la seguirò“, ha scritto in un fogliettino zio Luca, prima di togliersi la vita. Queste sono state le parole di Riccardo Vanin per lo zio:

“No così no, non avrei mai creduto di provare un dolore simile a 23 anni, non avrei mai creduto potesse accadere davvero, pensavo esistesse solo nei film. Invece l’hai fatto sul serio, ma non dovevi, non dovevi per nessuna ragione. In 9 giorni la mia vita è cambiata e ora sto toccando il punto più basso”.

Indice

Il messaggio di Riccardo Vanin

Un dolore talmente gigante per Riccardo e tutta la sua famiglia che non si può neanche immaginare. Ricca ha deciso di pubblicare un messaggio indirizzato a tutte le persone che lo seguono e lo apprezzano. Ve lo lasciamo qui sotto, noi intanto non possiamo far altro che stringersi attorno al suo dolore e fargli le più sentite condoglianze! Forza Riccardo!

Non voglio stare qua a scrivere poemi che vi tedieranno, ma voglio promettervi e promettermi che tornerò. Chiaramente almeno una perdita nella vita capita a tutti perché siamo umani ed è il ciclo della vita che recita così, ma quello che sto vivendo io con la mia famiglia ha dell’incredibile, se me la sentirò, un giorno magari ve lo racconterò.
Sono però allo stesso tempo fortunato ad avere persone che mi vogliono bene davvero al mio fianco e vedere anche l’innumerevole giro di messaggi che mi sono arrivati in questi giorni me lo fa capire anche se non vi conosco tutti personalmente e anzi, mi scuso per non esser riuscito a dar risposta a tutti. Non so come e non so quando, ma tornerò a fare quello che tanto amo fare, tornerò a vivere la mia vita perché è ancora tutta da scrivere. Di una cosa sono certo: quello che mi è successo mi porterà ancora di più a fare tutte le scelte di cui ho bisogno io perché la vita è bella quanto bastarda e me la voglio vivere, come decido io.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.