Riccardo Pozzoli è un imprenditore affermato e un talent scout, ma anche un grande esperto dei social media. E’ stato lui, nel 2009, a co-fondare il blog The Blonde Salad con la fidanzata di allora Chiara Ferragni. Recentemente Pozzoli ha scritto un libro dedicato al mondo dei social, intitolato Smetto quando voglio (ma anche no) – 21 giorni per scoprire come stare sui social in modo consapevole.

Riccardo Pozzoli, durante un’intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore, ha lanciato una profezia sul primo social network che scomparirà. “Mi sono disiscritto da Facebook dopo più di dieci anni. Mi sono reso conto che non lo utilizzavo proprio più, l’ho trovato stranamente semplice uscirne. Facebook è il social media che oggi incide di meno, Twitter fa informazione, Instagram fa un tipo di intrattenimento e Youtube un altro. Facebook in effetti ha una serie di limiti che per il nuovo di utilizzo evoluto comincia a traballare“.

Pozzoli ha anche chiesto ai “big boss” dei social di controllare maggiormente gli utenti: “Vista la diffusione dei social network ritengo necessario un controllo degli utenti. Anche banalmente sottoponendo i propri documenti. Perché in un locale non si può entrare e invece sui social media sì, che sono molto più affollati e molto meno controllati?“. Giusto: così si scongiurerebbero gli utenti fake e si potrebbero evitare atteggiamenti al limite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *