in

Riccardo Dose: chi è lo youtuber, tutte le curiosità su di lui

Riccardo Dose è degli youtuber più amati (e chiacchierati) della community italiana. Qui la sua biografia e le curiosità.

Riccardo Dose

“Amo far sorridere le persone”. Questa è la mission di Riccardo Dose sul web. Si tratta di uno degli youtuber più seguiti sul web. Il suo canale Youtube conta più di un milione e mezzo di iscritti, anche su Instagram è seguito da più di un milione di persone, mentre su Twitch lo troviamo con il nome Canale_Zero. Ma scopriamo qualcosa in più su di lui.

Riccardo Dose è nato il 21 settembre 1994 a Pordenone. Tutto è cominciato nel 2012 su Facebook, quando ha cominciato a pubblicare dei video ironici. Dopodiché, il 16 novembre 2013 sbarca su Youtube con un video dal titolo: “Se i modi di dire fossero reali! Tributo a Willwoosh”. Tra il 2016 e il 2017 comincia a pubblicare video con i suoi amici storici dell’epoca: Simone Paciallo aka Awed e Amedeo Preziosi. Così diventeranno un trio inseparabile, tutt’ora.

Alle sue spalle, la webstar conta molti altri progetti, lontani dal mondo del web. Dose ha infatti scritto il libro, “Amati!”, edito da Mondadori, ha recitato una piccola parte nel film “Un Natale al sud” di Massimo Boldi e, dulcis in fundo, anche dato il via ad una carriera musicale. La webstar ha infatti pubblicato i singoli “Scusate per il disagio” e il brano “Ho anche dei difetti”.

Le curiosità su Riccardo Dose

  • La fidanzata storica si chiama Claudia Lorenzi. La sua ultima fidanzata presentata al pubblico si chiama Jasmin
  • E’ laureato in fisioterapia.
  • In passato ha sofferto di acne (ne ha parlato qui).
  • Ha due elefanti tatuati sul petto, uno porta il nome di suo padre e uno di sua madre.
  • Ha giocato a calcio per molti anni nella squadra del Pordenone.
  • Ha partecipato a “Ciao Darwin” nella puntata del 17 maggio 2019 nella fazione Web contro TV.
  • E’ stato protagonista di svariati dissing. Sono celebri quello con Biondo, con Er Faina, con Tommaso Zorzi.

[Foto: Youtube]

3 Comments

Leave a Reply

3 Pings & Trackbacks

  1. Pingback:

  2. Pingback:

  3. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *