in

Che scuola frequenta Rebecca Parziale? E come sta andando? Spoiler: male (e la colpa non è solo sua)!

Rebecca Parziale ha raccontato il suo percorso di studi e come sta andando quest’anno a scuola

Rebecca Parziale scuola
Rebecca Parziale scuola

Rebecca Parziale torna a parlare delle sue difficoltà nel gestire i suoi impegni lavorativi con quelli scolastici. In live la creator della Stardust ripercorre la sua storia scolastica, da quando ha dovuto scegliere un indirizzo che non le piace, fino a quando ha dovuto cambiare due scuole, la prima per scelta, la seconda per necessità:

L’anno scorso ho iniziato il mio percorso facendo uno scientifico bilingue, ma non per mia scelta, perché io volevo fare lo sportivo o, se non fossi entrata, avrei fatto il tradizionale. Sono finita al bilingue, che è una scuola veramente molto difficile e non mi ci trovavo per niente bene. All’epoca avevo fatto Il Collegio, ma non avevo impegni lavorativi. Poi sono passata a scienze umane, perché non facevo vita in quella scuola. Avevo fatto tutto l’anno lì e mi ci trovavo benissimo, solo che già lì iniziavo a venire a Milano e a fare cose. L’anno scorso ho rischiato di essere bocciata per le assenze, ma mi trovavo veramente bene. Quest’anno, che ho anche il programma in radio e devo essere a Milano ogni settimana per qualche giorno, ho dovuto cambiare scuola. Sono passata ad una privata, che mi garantisce una didattica a distanza e dei giorni d’assenza in più. E’ sempre uno scienze umane, ma non c’è paragone con quella dello scorso anno. Non mi trovo così bene come pensavo, quindi ho meno voglia di studiare e di impegnarmi. Anche perché è difficile mantenere un focus sulla scuola quando vedi davanti a te un percorso che ti piace. Io vedo il paradiso davanti a me.

Rebecca è conscia del fatto che deve continuare gli studi, anche se non le piace la scuola: “Devo avere un piano B se il mio percorso sui social finisse. Devo continuare con questa scuola, perché è l’unica che mi garantisce questa vita“. Le cose però non vanno bene: “Non sto riuscendo a coniugare al meglio scuola, lavoro e vita sociale. La scuola e la vita sociale stanno passando in secondo piano”. La creator sa che le cose devono cambiare: “Devo impegnarmi di più. Ne ho parlato con i miei, perché le cose stanno andando male e non è da me. Mi sono un po’ svegliata. Voglio impegnarmi… io sulla scuola avevo tanta testa“. Dopo aver ammesso le proprie colpe, la Parziale conclude dando una parte delle responsabilità del suo non andare bene a scuola agli insegnanti:

Nonostante io vada ad una privata, frequentata da calciatori, pallanuotisti e tutta gente che va lì perché da queste “agevolazioni” a chi ha dei contratti e degli impegni, alcuni professori hanno ancora dei pregiudizi e ti mettono bastoni tra le ruote, fanno di tutto per darti contro e fanno di tutto per non aiutarti. Anche per questo preferivo la scuola vecchia: molti professori capivano e mi ascoltavano. Se l’ambiente scolastico non mi piace, non riesco ad impegnarmi.

Indice

Che scuola frequenta Rebecca Parziale? E perché fa la DAD? Ecco tutti i dettagli!

Rebecca Parziale ha finalmente svelato quale indirizzo di scuola superiore ha scelto e perché. La ex collegiale (che oggi, ricordiamo, ha 15 anni, essendo una 2007) ha raccontato del suo percorso scolastico, e anche le motivazioni per cui ha deciso di intraprenderlo.

La Parziale oggi frequenta il secondo anno di Liceo delle Scienze Umane presso le Scuole Emiliani di Genova. In questo istituto sono presenti diversi indirizzi oltre a questo, tra cui il Liceo Classico, il Liceo Scientifico e anche lo Scientifico Sportivo, oltre che le scuole medie. Ma perché proprio questa scuola? A quanto pare, questa scelta le permetterebbe di avere un percorso individualizzato su misura per le sue esigenze lavorative, essendo lei infatti impegnata con la Stardust House e con RDS Next. Ecco cosa ha raccontato a Webboh:

Questa scuola fa anche percorsi individualizzati per ragazzi che hanno esigenze particolari, tipo atleti o lavoratori, come nel mio caso. Nello specifico, per quanto riguarda me, essendo in Stardust House e lavorando a RDS Next a Milano, per due giorni a settimana mi viene concessa la DaD.

Quindi Rebecca riesce a seguire le lezioni a distanza, pur essendo lavoratrice. Ma le verifiche e le interrogazioni? Quelle può farle a distanza?

Ovviamente, tutte le verifiche e le interrogazioni sono concordate e in presenza.

Ma come si trova a scuola? È difficile conciliare tutto? Lavoro, scuola, amici… (di recente, Rebecca ha parlato di una amicizia finita male poco prima che entrasse a Il Collegio). Dev’essere difficile riuscire a fare tutto. Lei risponde così:

A scuola mi trovo molto bene, ma non nego che conciliare tutto è veramente faticoso, però voglio cercare di mantenere il più possibile la vita di prima, da genovese quindicenne studentessa. Cerco di sfruttare i miei viaggi in treno, quasi giornalieri, per studiare.

Insomma, Rebecca Parziale vuole cercare di mantenere entrambe le abitudini: vivere la sua vita da normale quindicenne che frequenta il liceo, ma anche lavorare e partecipare agli eventi come la creator quale è. In bocca al lupo Rebecca, con un po’ di impegno e di buona volontà si può fare qualsiasi cosa: continua così!

[Fonte: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.