in

Aveva cantato sul palco con Sfera Ebbasta da bambino ed era diventato virale: com’è diventato ora?

Avete presente il ragazzino che nel 2018 è salito sul palco con Sfera Ebbasta a Torre Annunziata? Ecco chi è e com’è cambiato!

Roberto Leone
Roberto Leone

Sono passati più di 4 anni ma molto probabilmente vi ricorderete di questo video. Era il giugno del 2018, e Sfera Ebbasta aveva deciso di far salire sul palco un ragazzino durante un suo concerto. L’obiettivo del cantante era quello di cantare assieme a questo bambino di 9 anni uno dei suoi brani più conosciuti, “Rockstar”. Qualcuno fece un video e diventò super virale. Oggi siamo qui per sbloccarvi un ricordo e darvi qualche informazione su di lui!

Quel bambino, così scatenato e a suo agio sul palco, si chiama Roberto Leone, è nato a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, che all’epoca aveva solo 9 anni (oggi ne ha 13!). Da quel giorno, ha conquistato il mondo del web, riuscendo, grazie ad un video su YouTube, ad attirare su di sé l’attenzione di oltre 2 milioni di persone. “È stata un’emozione unica e bellissima”, dice oggi. Chissà se Roberto, dopo quell’esperienza, è restato a contatto con Sfera. Noi, a Roberto, abbiamo provato a chiederglielo ma ci ha fatto sapere che, purtroppo, non ha mai ricevuto risposta dal cantante: Sfera mai più sentito dopo il concerto. Ho provato a scrivergli in privato, in DM, ma ovviamente non mi ha risposto”. Oggi il ragazzo studia e, di tanto in tanto, segue la sua passione più grande: la musica. “Faccio un po’ di musica ma giusto per perdere un po’ di tempo, diciamo per divertimento. Ma nulla di serio”.

Nonostante siano già passati 4 anni, il ricordo di quel concerto è rimasto indelebile nella memoria di Roberto, che ci ha raccontato nel dettaglio quanto successo quella sera:

Lui veramente mi aveva notato fin dalla prima canzone perché le sapevo tutte. Io stavo sulle spalle di mia mamma, e quindi mi vedeva comunque più di tutti. Ha visto che sapevo tutte le canzoni, e all’inizio mi ha fatto un cuoricino con le mani. Io ero emozionantissimo. Poi arriva l’ultima canzone, e fa il gesto con la mano come dire “Vieni, vieni!” e io confuso dicevo “Io?!”. Lui ha risposto dicendo Sisi, tu”. Allora i ragazzi la presenti la mi hanno portato dalla guardia e sono salito sopra il palco. Da li non ho capito praticamente nulla, ho iniziato solo a cantare.

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.