in

“Quinton Griggs: che cosa ti è successo?” – il tiktoker viene criticato per il suo nuovo look!

Quinton Griggs è stato pesantemente criticato per il suo outfit! Ecco cosa è successo.

Quinton Griggs
Quinton Griggs

Spesso e volentieri Quinton Griggs ha sfoggiato look alternativi. Per chi segue TikTok USA il diciottenne creator della Georgia è sempre stato uno dei più belli in circolazione. Eppure in questi giorni Quinton è stato aspramente criticato per il suo aspetto. Andiamo con ordine.

Griggs, dopo un’assenza di circa due settimane da TikTok, due giorni fa è tornato a pubblicare video sulla piattaforma. A sorpresa il suo nuovo look è stato bocciato in tutte le lingue del mondo, a tal punto che c’è chi ha messo in discussione la sua bellezza, iniziando a dire che rispetto al 2019 si è imbruttito.

Il suo outfit è composto da un cappello con visiera, uno smanicato in (finta?) pelle, un jeans attillato che scende leggermente a zampa, una borsetta in (finta?) pelle, una cintura spessa al quale ha attaccato un portachiavi, collana, braccialetti e orecchini. I commenti sono stati impietosi:

I 50enni motociclisti dei film americani.
Ma che gli è successo ahahah, me sento male!
Amore mio, ma che cosa ti è successo? Eri un manzo!
Se penso che prima eri bono.
Ma perché? Che pena!
No Quinton, però!
Si è scofanato, ma che è successo?
Questo stile non lo valorizza.

Tra gli oltre tredicimila commenti, non ci sono solo persone che lo criticano o che lo paragonano ad un cacciatore di taglie o a Tiger King (l’eccentrico protagonista della serie di Netflix, proprietario di uno zoo), ma anche chi lo difende, ricordando che non bisogna essere come tutti gli altri ragazzi che stanno su TikTok per essere belli.

Successivamente Quinton Griggs su Instagram ha deciso di pubblicare un post che fa pensare ad una risposta indiretta a tutti coloro che l’hanno criticato: “Vi chiedete mai perché la gente odia?“. Forse il trattamento che gli è stato riservato è stato esagerato.

[FOTO: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *