in

Lele Giaccari commenta la fine dei Q4 e svela un aneddoto inedito – ecco cos’ha detto

Lele Giaccari commenta la fine della convivenza dei Q4 e racconta come è nato il nome del gruppo (che non voleva un nome!)

q4
q4

I Q4 sapevano benissimo che prima o poi si sarebbero lasciati. Qualche giorno fa Lele Giaccari ha parlato in live su Twitch della scelta del nome del loro gruppo, rivelando che in realtà non ne volevano uno. Il TikToker ha spiegato che la loro idea era quella di rimanere quattro singoli che però vivevano insieme. I quattro ragazzi sapevano che prima o poi si sarebbe divisi, anche se secondo Lele è successo troppo presto:

Raga, ma voi lo sapete che noi abbiamo iniziato dicendo “non vogliamo un nome”. All’inizio tutti quanti ci facevano: “Ma perché non vi date un nome?”, noi all’inizio facevamo “no, noi vogliamo rimanere quattro singoli che però vivono insieme e se divertono tra di loro, ma che comunque non sono rappresentati da un nome, perché il nome poi non ti permette di fare”. Perché adesso ognuno ha preso la sua strada, perché noi lo volevamo così dall’inizio. Magari è successo anche un po’ prima secondo me, troppo presto questa cos,a però lo sapevamo già. Vogliamo essere quattro singoli che formano un gruppo ,non un gruppo e basta.

Alla fine però i Q4 un nome l’hanno trovato, tutto merito di una storia di Lele. La consapevolezza che ognuno prima o poi avrebbe preso la sua strada però era rimasta. Il TikToker ha comunque sottolineato che il loro rapporto non è cambiato, ma semplicemente non vivono sotto lo stesso tetto.

Però alla fine è successo che quei 4, occhio a quei 4, q4. Fichissimo tra l’altro Q4, però la consapevolezza del prima o poi ci sarà, quello che fa quello: cioè Tancredi ha fatto il film e ora sta sull’arte, Gian sta fa a roba sua, io e Diego stiamo a fa la roba nostra. Era non programmato, ma saputo tra di noi. Non è che adesso ci odiamo, litighiamo e non ce parliamo più, ma ovviamente non viviamo più insieme, shalla, cresciamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *