in

Negli Stati Uniti è stato celebrato il primo matrimonio al mondo nel Metaverso: ecco com’è andata!

Il primo matrimonio virtuale nel Metaverso arriva dagli Stati Uniti: una coppia si è sposata anche nel “mondo virtuale”.

Il Metaverso è già entrato all’interno delle nostre vite, e rappresenterà il futuro tra il virtuale e il reale negli anni a venire (per chi ancora non lo sapesse, il Metaverso è un mondo parallelo e virtuale, dove ognuno di noi può avere un suo avatar computerizzato). In questi giorni è stato celebrato il primo matrimonio nel Metaverso. Tutto ciò ci sembrerà paradossale e difficile da immaginare, invece è tutto vero: iniziamoci ad abituare a questo, poichè un giorno saremo costretti a conviverci.

E’ successo negli Stati Uniti. I due coniugi, che hanno deciso di fare questo importantissimo passo all’interno di questo nuovo mondo, sono un uomo di 60 anni, Dave, e una donna di 52, Traci. Un doppio matrimonio nella loro vita: virtuale e reale. I due americani, infatti, si sono proprio conosciuti online poichè entrambi lavorano per un’azienda specializzata in comunicazione in ambienti simulati. E dopo un matrimonio cos’è che non può mancare? La luna di miele, che i loro rispettivi avatar faranno all’interno del Metaverso. “Penso che dimostri che il mondo è cambiato e cosa potrebbe essere possibile dopo. È una cosa molto eccitante“, hanno detto gli sposi.

La doppia cerimonia: Metaverso e mondo reale

Oltre a sposarsi all’interno della realtà virtuale, dunque, i due coniugi hanno dovuto anche effettuare la cerimonia in forma reale con la presenza di amici e parenti stretti. Una scelta obbligata, poichè negli Stati Uniti (almeno per il momento) i matrimoni nel Metaverso non sono riconosciuti. Per la celebrazione della cerimonia virtuale tutti gli invitati hanno dovuto scaricare un programma sul proprio computer e creare il proprio avatar personalizzato, in modo da poter essere “presenti”. Quanto costa organizzare un matrimonio nel Metaverso? Secondo Traci, 30mila dollari.

Piccola curiosità: il loro è stato il primo matrimonio celebrato su questa piattaforma, ma negli Stati Uniti già un’altra coppia aveva preferito degli NTF ai tradizionali anelli. Tutti vi starete chiedendo che cosa sono gli NTF (Non-Fungible Token): oggetti virtuali che sono in vendita su internet, dei quali si ha la piena proprietà. Ne sentiremo parlare parecchio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *