POW3Rtv è uno dei gamer italiani più in voga del momento. Giorgio Calandrelli, questo il suo vero nome, ha debuttato sul web due anni fa: è stato un giocatore professionista di Call of Duty, poi ha iniziato a streammare su Twitch e Youtube raggiungendo numeri impressionanti. Da allora a oggi la sua vita è stata stravolta. “Mi avete cambiato la vita e non so come ringraziarvi. Mi sono licenziato, ho smesso di lavorare e sto seguendo questa carriera da streamer, player, influencer… come volete chiamarla voi. Ci sono dei progetti per quest’anno: stanno procedendo più lentamente di quel che pensavo ma ci arriveremo, non vi preoccupate“, ha detto Giorgio in occasione del secondo anniversario dell’apertura del suo canale. Che lavoro faceva? Fino al 2016 ha lavorato per Scuf Gaming nell’ambito delle console.

Ecco i ringraziamenti di POW3Rtv ai suoi seguaci:

“Questi sono i miei primi due anni di streaming. Esattamente due anni fa mi trovavo in Germania per il primo anniversario di Overwatch e stavamo organizzando delle streaming da lì. Quel giorno decisi di dedicarmi totalmente allo streaming e di portare un format internazionale qui in Italia. A distanza di due anni siamo a più di 700mila persone su Youtube, 550mila su Instagram, più di 500mila su Twitch. Ne abbiamo passate di cotte e di crude. C’è chi mi segue dai tempi di Call of Duty e chi mi ha imparato a conoscere con altri format. Fortnite mi ha dato una grandissima mano ad arrivare dove sono: sono stato la persona giusta al momento giusto, contando che non volevo neanche giocare a Fornite all’inizio perché pensavo non mi piacesse, poi l’ho provato e me ne sono innamorato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *