in

Come preparare il porridge? Ecco la ricetta definitiva di Pamela Paolini con tutte le possibili varianti!

La ricetta del porridge di Pamela Paolini: ingredienti, tempi di cottura e varianti

Porridge Pamela Paolini
Porridge Pamela Paolini

Il porridge grazie a TikTok è diventato uno dei piatti più conosciuti in Italia. La sua notorietà è dovuta anche e soprattutto a Pamela Paolini, vera e propria esperta dei fiocchi d’avena cotti e delle sue molteplici varianti. Come si prepara? Per rispondere alla domanda abbiamo deciso di guardare i suoi video e di raccogliere tutte le informazioni utili per cucinarla nel migliore dei modi.

Porridge: gli ingredienti della ricetta

  • 30 grammi di fiocchi d’avena
  • Acqua o latte.

Porridge, il procedimento, i tempi di cottura e i consigli

Versare in un pentolino i fiocchi d’avena. Riempire il pentolino di acqua o di latte fino a coprire i fiocchi d’avena. Mettere il pentolino sul fuoco per farlo bollire per 5 minuti. La consistenza deve essere gelatinosa. Versare il porridge nella ciotola. Sciogliere dei pezzettini di cioccolata (basta un minuto grazie al calore dei fiocchi d’avena cotti) per dare sapore al piatto.

Porridge: le varianti

Una volta cotti i fiocchi d’avena e versati nella ciotola potete sbizzarrirvi aggiungendo altri ingredienti. Pamela Paolini propone alcune varianti molto gustose. Potete mettere ad esempio il miele, la granola, la granola e le fragole, le fragole e la panna, le fragole e le banane, oppure il cioccolato bianco o la nutella al posto del cioccolato fondente o i frutti di bosco al posto delle fragole. Si può giocare anche con la cottura, mettendo il piatto pronto nel forno, per renderlo più tostato (e con al centro un cuore di cioccolato fuso).

Se vi piace molto dolce, potete preparare: la Magnum con porridge e cioccolato raffreddato e indurito; la cheesecake con l’aggiunta di zucchero, sale e Philadelphia nei fiocchi d’avena ancora caldi; il porrdige con una cialda di caramello sopra; il bounty al cocco (mettere il cocco all’inizio dell’impasto con i fiocchi d’avena). Di contro, se preferite il salato, potete farlo versione carbonara, aggiungendo il guanciale e la crema di tuorli d’uovo al posto del cioccolato;

Tra i più buoni, secondo la creator, c’è quello con la zucca: si frullano insieme 100 grammi di zucca, 30 di fiocchi d’avena e 30 di albumi d’uovo, si aggiunge un pizzico di lievito e, quando è pronto si mette in forno per 15 minuti.

La variante più estrema è la versione tiramisù: mettete il latte, i fiocchi d’avena e il caffè in un frullatore. Una volta diventato liquido, mettete il preparato nel forno fino a quando non diventa un tortino. Copritelo con crema di mascarpone o yogurt e con una spolverata di cacao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *