in

Hanno inventato un’app dove puoi segnare i luoghi dove hai fatto la… pupù: ecco come funziona!

Voi che pensate che Clubhouse sia l’app del momento, beh, vi sbagliate di grosso. C’è un’altra applicazione che sta velocemente ottenendo grande clamore, un’applicazione che tutti quanti potrebbero utilizzare. Perché? Perché ha a che fare con una cosa che riguarda ciascuno di noi: andare in bagno. Si chiama Poop Map.

Che cos’è Poop Map? Una piattaforma geolocalizzata, in cui è possibile segnare e condividere con i propri amici la posizione in cui si fanno i propri bisgonini. Chi di noi non ha sognato, almeno una volta nella vita, di tracciare tutti i bagni (e non parliamo poi di altri luoghi meno convenzionali…) in cui aver fatto la popò. Ora è possibile grazie a Poop Map, che permette anche di espandere l’esperienza social con commenti e voti alle proprie “performance” sul water. Un TripAdvisor per i propri escrementi, in cui gli utenti possono perfino pubblicare le foto delle loro feci.

L’applicazione Poop Map è in realtà online già dal 2019, ma solo negli ultimi giorni sta riscuotendo molto successo, complici i video virali su TikTok in cui tanti ragazzi ne stanno parlando in tutto il mondo. Disponibile per iOS e Android, Poop Map ha anche uno scopo “nobile”, ovvero raccogliere recensioni dei bagni pubblici in cui ci si reca: ristoranti, pub, bar e hotel non verranno più giudicati solo per i menù e i servizi, ma anche per la pulizia dei sanitari, l’assenza della carta igienica o del sapone sul lavandino.

E non è tutto, perché è possibile competere con i propri amici, da aggiungere al proprio account, e sfidare la community per scalare la classifica. Chi è il meno stitico di tutti? Chi va al bagno più di frequente vince, anche se non si sa bene cosa. Forse un rotolone extra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *