in

PIT: “un’altra testimonianza” va contro i loro video | ESCLUSIVA

PIT

Mentre il video di YouTube Fa Cagare continua ad ottenere visualizzazioni, ci arriva un’altra testimonianza. Questa volta non da uno YouTuber, ma da una persona che è stata all’interno della Casa delle Bambole.
Si tratta di Samuele Silva, un fotografo di Imperia che, molto prima della visita del PIT, intorno a metà 2016, è entrato nella Villa Abbandonata per un reportage. (Trovate tutte le foto cliccando QUI.)

Nonostante anche nel suo servizio si parla di bambole, tra cui una bambola dai capelli rosa che ti guarda“, il fotografo Samuele Silva smentisce i fenomeni paranormal rappresentati nel video del PIT.
Le bambole erano nei cestoni in soffitta. Sicuramente non ci sono fenomeni paranormali all’interno della villa“.
Dichiarazioni che fanno intendere che, durante la registrazione dei vari video, i ragazzi del PIT abbiano spostato le varie bambole all’interno della casa. Allo stesso tempo, però, questa versione smentisce il video di YFC, poiché la nipote e la ex proprietaria di casa ha dichiarato di non aver trovato bambole in nessun angolo della casa. (Clicca QUI per vedere il video di YFC).

PIT: Qual è la verità?

Ad oggi il PIT preferisce non rilasciare dichiarazioni, nonostante sia possibile intuire che le diverse versioni non combacino con le loro. Molto probabilmente staranno pensando ad altro, come al loro libro, uscito il 15 ottobre, oltre al firmacopie nelle principali città italiane che ne consegue.

Ma anche Gianmarco Zagato, coinvolto indirettamente, non ha ancora risposto alle accuse. Il noto YouTuber, infatti, è stato all’interno della Casa delle Bambole insieme al PIT, confermando automaticamente che il tutto non è frutto di un’invenzione, ma è reale.
Noi, come ogni sito che si rispetti, diamo modo a tutte le persone coinvolte di dire la propria versione, nella speranza che l’inchiesta venga chiusa al più presto possibile. E chissà che la verità non venga presto a galla…

2 Comments

Leave a Reply
  1. “Dichiarazioni che fanno intendere che, durante la registrazione dei vari video, i ragazzi del PIT abbiano spostato le varie bambole all’interno della casa”.

    No, scusa. Non fa intendere questo. Erano nei cestoni in soffitta e sono state spostate prima dell’arrivo dei PIT. E almeno 4 bambole erano già all’interno della villa (quindi la nipote non ha una buona vista perchè le bambole erano presenti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *