in

PIT: Esce il libro “La Casa del Pazzo”, il caso più spaventoso portato su YouTube

PIT - La Casa del Pazzo

Si intitola “La Casa del Pazzo” il nuovo libro del PIT – Paranormal Investigation Team. Questo progetto mette a tacere tutte le malelingue che criticano il loro lavoro e racconta una storia vera. I fantasmi passano in secondo piano per dar spazio alle emozioni, in particolar modo l’amore di un padre per la propria figlia e l’avventura di sei amici con il desiderio di scoprire la verità. Sono 256 pagine al prezzo di € 17,50 edito Sperling & Kupfer.

Con l’uscita del libro sono state rese note le date del firmacopie, dove sarà possibile incontrare il PIT.
Ad oggi sono disponibili solo due date:
– 19 ottobre alle ore 16.00, Mondadori Bookstore in Via Tuscolana 771, Roma
– 26 ottobre alle ore 15.00, Mondadori Bookstore in Via Monte di Pietà 2, Torino

PIT – La Casa del Pazzo | TRAMA

Una casa abbandonata vicino al cimitero dove, si mormora in paese, viveva un pazzo che odiava i bambini. Sono passati anni dalla sua morte, quasi nessuno ricorda più quell’uomo, ma chi osa entrare sente ancora qualcuno che fischia e viene scacciato a sassate. Eppure l’abitazione è vuota. Nel 2018 Paolo e Debora, fondatori del PIT (Paranormal Investigation Team), ricevono una segnalazione e decidono di investigare. È così che prende il via La casa del pazzo, una delle loro indagini più torbide e terrificanti, che ha tenuto a lungo i fan con il fiato sospeso, perché nulla era come sembrava.

Neanche la conclusione. I fondatori del PIT, infatti, avvertivano che qualcosa stava sfuggendo e hanno portato avanti un’ulteriore ricerca, affiancati dal loro team, perlustrando caserme abbandonate, ruderi, vecchie chiese e manicomi per scoprire l’agghiacciante rivelazione finale. In questo libro, ripercorrono l’intera storia, svelano particolari inediti, forniscono foto, testimonianze e prove inoppugnabili, e raccontano l’ultimo, angosciante segreto. Quello che teneva un’inquietante presenza legata alla casa, incapace di trovare riposo. Una storia vera, ricca di colpi di scena, che continua a stupire, commuovere e spaventare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *