in

Il piccolo Lucio di A’ mè me piace ‘a nutella è cresciuto e cerca l’amore a Primo appuntamento su Real Time

La quarantena ci sta regalando sorprese a non finire ma con questa stiamo volando a livelli altissimi. Chi non ricorda Lucio di “A’ mè me piace ‘a nutella”? Quel video, pubblicato su YouTube il 4 gennaio 2011, ad oggi conta quasi 26 milioni di visualizzazioni. Il suo canale invece conta 33.500 iscritti. Ora Lucio è tornato. Questa volta non come cantante neo-melodico bensì come… passionale corteggiatore!

Da YouTube a Real Time

Nove anni fa chi si sarebbe mai immaginato che il piccolo Lucio Mastellone, ormai cresciuto, sarebbe andato in televisione per cercare l’amore? Ebbene sì, è uno dei protagonisti della quarta stagione di “Primo appuntamento”, il famoso programma televisivo trasmesso su Real Time condotto da Flavio Montrucchio.

Nella clip di presentazione ha affermato: “E’ bello essere fermato per strada da persone che non conosci e sentire la propria canzone essere cantata da milioni e milioni di persone“. Il promo ha già fatto il giro del web ed è diventato virale, soprattutto tra gli utenti dei social c’è grande curiosità. Lucio di “A’ mè me piace ‘a nutella” si appresta a regalarci del sano trash (o almeno questo è quello che speriamo).

Cosa ha fatto in questi anni il Piccolo Lucio?

Il giovane cantante neo-melodico vanta alcune ospitate nei programmi televisivi come Pomeriggio Cinque e La vita in diretta. La sua canzoncina era un simpatico inno all’amore per la Nutella e, più in generale, per i cibi calorici. Qualche anno fa, gli amministratori della pagina social “Alici come prima” si erano messi alla sua ricerca.

Avendolo trovato, hanno pubblicato un video in cui Lucio si trova con la famiglia ed alcuni amici. Il filmato, pubblicato su Facebook, ha raggiunto circa 280k visualizzazioni. Fiero del successo raggiunto con il suo tormentone, ora Lucio vuole dare un’immagine diversa di sé. E’ cresciuto ed è in cerca dell’amore. Come conquisterà la ragazza che si presenterà al primo appuntamento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *