in ,

Iris Ferrari, la cagnolina Perla operata d’urgenza per pancreatite acuta: ecco come sta

Iris Ferrari e Roberta Ferrari non vivono sole. Come molti di voi sapranno, a vivere nell’appartamento milanese insieme a mamma e figlia c’è anche Perla Ferrari, la loro cagnolina. Perla è apparsa speso nei video su YouTube di Iris Ferrari, ed è anche stata portata al firmacopie di Le nostre emozioni, ultimo libro della creator, per volere dei fan. Inoltre Perla ha anche un profilo Instagram (perla_ferrari) in cui sono presenti foto e video con Iris e Roberta.

View this post on Instagram

Il mio MOOD 24/7. ?

A post shared by Perla? (@perla_ferrari) on

Perla Ferrari operata per pancreatite acuta

Lo scorso pomeriggio, verso le 16:30, Perla ha affrontato un intervento chirurgico per pancreatite acuta, come comunicato su Instagram sia da Roberta che da Iris. Ecco come sta:

L’intervento è terminato. Perla ha una pancreatite acuta, la situazione è grave, ma la prossima settimana sarà decisiva: o riprende a mangiare nei prossimi giorni e recupera le forze poco alla volta, oppure si lascia andare… lo credo nelle vostre preghiere, motivo per cui vi ho informati, perché ero certa che avreste creato un’onda di amore! Comunque andrà, so che le vostre preghiere faranno sì che avvenga il meglio per lei. Per ora, visto che ha superato l’intervento, il meglio per lei era che potesse tornare a casa sua con noi. Grazie infinitamente, siete speciali.

Per adesso Perla è tornata a casa insieme alle sue padroncine. Non sono mancati gli auguri di pronta guarigione da parte di Simone Ludovico, ex-fidanzato di Iris (anche se per il 99% i due sono tornati insieme), che ha pubblicato una Storia insieme alla cagnolina per farle un in bocca al lupo per l’intervento.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

James Charles ed Emma Chamberlain insieme in un nuovo video: è pace fatta?

David Dobrik

David Dobrik non può lasciare gli USA perché non è un cittadino americano: l’assurda storia