in

Alessandro Montesi, è uscita la canzone Paranoia: ecco perché si intitola così

Paranoia. Dal 6 maggio è uscita su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Alessandro Montesi. La canzone ammicca alla trap futuristica americana mantenendo un feeling italiano ed è caratterizzato da una chiave melodica in perfetto stile teenagers.

Perché si intitola “Paranoia”?

Secondo lo youtuber la paranoia è una delle prove più difficili da superare perché un ragazzo che sta per entrare nella vita adulta è sempre pieno di incertezze soprattutto a proposito di ciò che gli accadrà in futuro, di preoccupazioni per il fatto di essere l’unico artefice del proprio destino ma anche di dubbi sulle persone che lo circondano. Il brano rappresenta l’intricato viaggio nella mente di un adolescente alle prese con le difficoltà della vita.

Paranoia: testo della canzone di Monte

Lei mi parla ma non sento niente no-no-no
sto sulla mia wave e faccio un sogno ricorrente no-no-no
dove questa gente fa troppe domande
sono sopra il monte, lo sai penso troppo in grande eh-eh

Sembra che ora è suonata la sveglia
le vostre parole s’inebbia
voi un mare di balle, io un mare di bolle
volate da terra, io terra ferma
ho un sospiro, non lo so
la vita è un dolce open-world
sto sfiorando Nord Face

Sai quanti bla bla
sto nel mio mondo, tu resta la
viaggio con i miei fra, per voi sono offline
non lo chiedi mai se qualcosa non va

Noia, ma che paran0ia
lui mi parla, lei mi parla
ascolto solo i miei eh-eh

N0ia, ma che pare, no fra
lui mi chiama, lei mi chiama
e sto sulla mia wave X2

Sai quanti bla bla
sto nel sul mondo, fra tu resta la

Più ripenso a cosa dici
più ti dico di no, fra
più ci penso non è amici
vuole la chiave di Malta
le spari ma senza mirare
vuol diventare virale
mi parli di un altro che adesso è in alto
partito dal basso ma senza le scale
non ti ascolto, la solita noia
voi siete i boss nel mio open world

Open world, non dirmi dove devo andare, tanto già lo so
con i miei bro
se la vita fosse un gioco me la vivo over world

Noia, ma che para0iia
lui mi parla, lei mi parla
ascolto solo i miei

Noia, ma che pare, no fra
lui mi chiama, lei mi chiama
e sto sulla mia wave

N0ia, ma che paranoia
lui mi parla, lei mi parla
ascolto solo i miei

Noia, ma che pare, no fra
lui mi chiama, lei mi chiama
e sto sulla mia wave

Se la vita fosse un gioco me la vivo open world, ya X2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *