in

Paolo Mangiola è tornato sui social! Il creator spiega perché si era cancellato

Paolo Mangiola è tornato sui social. Il creator spiega perché aveva deciso di andarsene e chiede scusa per il video che aveva scatenato l’attacco degli utenti.

Paolo Mangiola è tornato
Paolo Mangiola è tornato

A distanza di dieci giorni dal suo ultimo video e dalla decisione di togliersi da tutti i social, Paolo Mangiola è tornato: il tiktoker ha pubblicato una clip per spiegare i motivi della sua scelta e non solo. Facciamo un passo indietro.

Tutto inizia a fine giugno, quando Paolo decide di pubblicare un video in cui prende in giro i ragazzi che fanno body shaming sulle ragazze. Questo video non viene compreso: c’è chi addirittura parla di body shaming nei confronti dei ragazzi. Le accuse diventano odio e il creator decide di lasciare i social. Almeno fino ad oggi, quando il tiktoker torna per chiarire cosa ci fosse dietro la scelta di fare quel video:

Faccio questo video, perché voglio chiudere definitivamente questo capitolo, poiché è stato abbastanza brutto e sono successe molte cose che hanno intaccato la mia salute mentale. Io feci questo video a fine giugno. Andò virale settimana dopo. L’avevo copiato dagli americani che, dopo che l’avevano fatto, avevano ricevuto commenti positivi. Il 99,9% che commentavano sembravano aver capito il sarcasmo del video, sia maschi che femmine. Ho replicato il video qui in Italia. La reazione del pubblico è stata differente da quella che mi aspettavo.

@paolomangiolaa

#stitch con @paolo mangiola *SCUSATE PER GLI ERRORI MA NON FACCIO SPESSO VIDEO SERI PARLATI E MI VERGOGNO UN PÒ* 3 minuti non bastano per parlare di tutto ciò che è successo…quindi sono stato costretto a fare più video per poter parlare di tutto…in questo più che altro volevo semplicemente chiedere scusa alle persone che non avevano capito l’intento del mio video. ig: paolomangiola2004

♬ suono originale – paolo mangiola

Quel video gli ha portato solo problemi, perché gli hater gli hanno distrutto la vita, arrivando ad augurare di tutto a lui e alla sua famiglia.

Ormai sono passati mesi da quel video. Il video è stato così poco compreso che alcune persone hanno ampliato la cosa e hanno alimentato odio nei miei confronti ogni giorno fino ad arrivare a distruggermi a livello mentale. I miei per te erano invasi da video in cui mandavano minacce di morte a me, alla mia famiglia, al mio cagnolino e a mia sorella. Mi auguravano le peggio malattie per il resto della mia vita. Questa cosa si era ampliata anche nei DM di Instagram e nella vita reale. Questa non vuole essere una giustificazione.

Paolo Mangiola conclude il suo intervento invitando tutti a capire quanto le persone possono essere cattive e chiedendo scusa a chi si è sentito ferito:

Vorrei svegliarvi e farvi capire quanto può essere cattivo l’essere umano. Quanto grave sia un piccolo sbaglio all’interno di Internet quando hai un minimo di influenza… Vorrei chiedere umilmente scusa a quelli che hanno compreso male il mio video e il messaggio che volevo mandare.

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.