in

Panetty torna in live e spiega cosa gli è successo: “Sono stato molto male, torno in terapia”

Panetty dopo qualche tempo torna su Twitch e racconta che cosa gli è accaduto in quest’ultimo periodo. Fortunatamente ora sta bene, ma per qualche giorno ha fatto molto preoccupare i suoi amici più stretti.

Cosa è successo a Panetty?

Durante la live del suo ritorno ha raccontato:

La situazione è questa: sono stato assente da Twitch ma soprattutto in generale perché di base è successo un qualcosa di brutto in sti giorni e nei giorni precedenti. E’ successa una roba brutta nella mia vita, dove mi sono accorto di avere un problema. Il problema è nato da un mio sbaglio in sti giorni che mi porterà dei problemi legali. Voi sapete che ho dei disturbi che prima curavo e che purtroppo sto ignorando da un paio di anni, il che è sbagliato. Perciò diciamo che è il momento di riprendersi la vita nel modo giusto. Poi come si suol dire “serve toccare il fondo per rialzarsi”. Ora mi sono reso conto che il problema non può essere più ignorato e per l’appunto lunedì inizierò la terapia di nuovo.

Ecco in generale cosa è successo:

In questi giorni ho sbroccato e stavo a casa. Diciamo che quando vado in crisi totale non penso lucidamente, non penso lucidamente se mi tiro una bottiglia o un bicchiere in testa, se mi faccio del male a casa da solo. Perciò diciamo che ho fatto una roba sbagliata: ho lasciato un tot di sangue a terra in casa e sono uscito: sono rimasto in giro per dei giorni. Sono stato in giro per 4-5 giorni e la gente si è super preoccupata.

I primi due giorni non ricordo bene quello che effettivamente ho fatto. Ricordo dove sono stato ma non nel dettaglio. Hanno iniziato le ricerche e hanno chiamato i carabinieri denunciando la mia scomparsa e questo è il motivo per il quale io sono senza telefono. La polizia postale ha il mio telefono per controllarlo. […] Comunque dobbiamo stare tranquilli, ora sono super positivo, anzi sto sto mega bene. In questi giorni ho capito pure quanto i miei amici in generale tengono a me. Voglio dare una morale a tutto questo: non esagerate con l’alcool, è palese che l’alcool è un problema perciò non bevete troppo.

Il passato di Simone:

L’adolescenza è stata per Panetty un periodo che lo ha portato ad avere conseguenze psicologiche anche nella vita di oggi. Proveniente da un quartiere modesto della periferia di Roma, a scuola è stato più volte bullizzato e il rapporto con essa si è molto incrinato. A 17 anni, dopo vari cambi di istituto, è stato arrestato per spaccio di marijuana, nonostante il suo fosse invece possesso per uso personale. Ha dovuto scontare un mese in un carcere minorile fino all’arrivo del processo, che lo ha visto condannato. Il giudice però gli ha concesso il perdono, che ha permesso a Simone di avere la fedina penale pulita. Come da lui raccontato in un’intervista al Cerbero Podcast, tutti questi eventi gli hanno causato costanti attacchi di panico e ansia. Per un periodo si è sottoposto a terapia con uno psichiatra e farmaci ma da due anni ha deciso di non proseguire con le analisi. Questo è stato uno dei motivi scatenanti della crisi che ha avuto poco tempo fa.

Dopo il recente ban e questo evento spiacevole, auguriamo a Simone di riprendersi completamente e riuscire a godersi la sua giovane età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *