in

OpsVivian choc: “Povero per finta, era un esperimento sociale: sono un nobile, ecco le mie ricchezze”

OpsVivian e l’ultimo colpo di scena: ecco che cos’ha rivelato negli ultimi video pubblicati su TikTok!

Alla fine era un esperimento sociale. Almeno, è questa la nuova versione di OpsVivian sulla polemica che lo ha riguardato qualche settimana fa. Vi ricordate? Era stata organizzata una raccolta fondi per aiutare il creator, che su TikTok aveva raccontato di essere povero, di vivere dentro una sorta di cantina fatiscente insieme alla mamma malata. Nel corso dei giorni, tuttavia, alcuni video del suo passato “da ricco” erano tornati virali, smontando la sua storia. A questo link potrete recuperare la vicenda, se ve la siete persa.

@opsvivianofficial

sono un piccolo nobile venuto da lontano ci ho messo tanti anni a capire come fosse l’umanità di oggi presto vi spiegherò meglio #opsvivian

♬ suono originale – opsvivianofficial

Sono un piccolo nobile venuto da lontano, ci ho messo tanti anni a capire come fosse l’umanità di oggi. Presto vi spiegherò meglio”, ha scritto nella didascalia di uno dei suoi ultimi video, pubblicato su un nuovo profilo TikTok. Stando alle sue parole, in realtà lui sarebbe un aristocratico con il pallino degli studi sulle persone, non un cialtrone come qualcuno sostiene:

Ora posso indossare i miei smeraldi. Finalmente posso cambiare il mio look, tendenzialmente porto gilet e pantaloni di seta. In casa uso una vestaglia di tipo sartoriale.

Dopo aver mostrato tutti i suoi beni – videogames, scatole di cellulari, abiti firmati -, OpsVivian ha anche caricato un video dallo stile di Leonardo Maini Barbieri. “Benvenuti nella sua vita da nobile”, dice in un altro video, dove mostra alcuni piccoli flaconi di profumo, a sua detta pregiati e rari. Nell’ultimo, invece, ha fatto vedere alcuni capi di abbigliamento, che ha dovuto indossare per integrarsi in società, “per non dare troppo nell’occhio“.

Che ne pensate? È l’ennesima trovata o starà dicendo la verità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *