Due voci, una chitarra e una videocamera. A colpi di cover e di mash-up, col tempo, le Opposite si sono conquistate un pubblico fedele su Youtube. Ora però il duo modenese, composto dalle poco più che ventenni Camilla Ronchetti e Francesca Basaglia, sogna in grande. Il 10 maggio è uscito il loro primo singolo, Via di qua: scritto a quattro mani e prodotto da Katoo (già produttore di Mahmood, Michele Bravi e co-autore di Hola di Marco Mengoni), il brano rappresenta un traguardo importante per le Opposite.

Via di Qua è un brano nato in un periodo non facile della nostra vita, è stato spontaneo e non calcolato, nato dall’esigenza e dalla voglia di farcela“, hanno raccontato Camilla e Francesca a Webboh. “La canzone è nata come malinconica e acustica, poi in produzione con Katoo abbiamo deciso di creare una sorta di ossimoro con una base un po’ più ritmata su una canzone non troppo felice. Per l’arrangiamento ci siamo ispirate al pop internazionale con alcuni riferimenti a Dua Lipa, Taylor Swift, senza però abbandonare la chitarra acustica che rimane centrale in tutto il pezzo e nelle nostre canzoni in generale“. Fresca e orecchiabile ma non banale, Via di Qua è una canzone che ci piace molto!

La storia delle Opposite

Quanta strada hanno fatto in pochi anni grazie alla passione (comune) per la musica! Francesca ha cominciato a suonare il pianoforte all’età di sei anni, mentre Camilla ha iniziato a dilettarsi con il sax a otto anni. Da più grandicelle, durante il liceo, si sono incontrate: Francesca cercava una cantante per la band nella quale suonava la batteria, Camilla ha risposto presente dopo la segnalazione di una amica comune. Così è nato un sodalizio incredibile, che le ha portate anche su Youtube dove oggi contano quasi 200mila iscritti. Lì spopolano i loro mash-up sempre originali.

“Siamo molto felici che qualcosa di nostro sia uscito dopo due anni su YouTube in cui molte persone ci chiedevano di ascoltare un inedito, per noi è un piccolo grande traguardo e un modo di dare a tutte quelle persone qualcosa a cui affezionarsi e fargli capire quale sia realmente il nostro stile, che speriamo sia il più identificativo possibile”, hanno detto a Webboh.

Opposite, canzone Via di Qua: testo

Resto qui

tra il buio e la speranza

ci provo, ma non è mai abbastanza

e adesso che cosa è cambiato?

ho chiuso gli occhi un attimo fa

come al solito ho fantasticato

dimenticando la verità

ti chiedo aiuto per scappar via di qua

se non ci riesco affronto la realtà

senza forze ma devo farcela

ora dimmi che

e dimmi che sarà diverso

e che ce la faremo

il resto niente, vado sola

mi rialzo e lotto ancora

e dimmi che sarà diverso

anche quando tutto è nero

avrò la chiave per scappare via

scappare via di qua

sento che devo reagire

non voglio più scomparire

dovrei far sentire la voce

ma un peso mi blocca

e mi accorgo che

quando mi fermo davanti allo specchio

l’unico ostacolo è dentro di me

ti chiedo aiuto per scappar via di qua

se non ci riesco affronto la realtà

senza forze ma devo farcela

ora dimmi che

e dimmi che sarà diverso

e che ce la faremo

il resto è niente, vado sola

mi rialzo e lotto ancora

e dimmi che sarà diverso

anche quando tutto è nero

avrò la chiave per scappare via

scappare via di qua

e da queste mura adesso

io mi sento libera

libera da quel riflesso che mi rinchiudeva

e dimmi che sarà diverso

e che ce la faremo

il resto è niente, vado sola

mi rialzo e lotto ancora

e dimmi che sarà diverso

anche quando tutto è nero

avrò la chiave per scappare via

scappare via di qua

scappare via di qua

scappare via di qua

e dimmi che sarà diverso

quando sarà tutto nero

avrò la chiave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *