in

Lo streamer ONLYUSEmeBLADE di Twitch accusato di stupro. Ecco il video che lo incastrerebbe (e la sua difesa)

ONLYUSEmeBLADE

Il celebre streamer di Youtube e Twitch OnlyUseMeBlade è da qualche giorno al centro di un notevole polverone. A quanto pare, il ragazzo avrebbe molestato una giovane donna mentre dormiva, secondo quanto riportato da varie fonti britanniche.

ONLYUSEmeBLADE

Brian Risso, questo il vero nome di ONLYUSEmeBLADE, si è già recato presso la più vicina stazione di polizia per chiarire la sua delicata posizione.

Nelle ore scorse alcune clip di ONLYUSEmeBLADE intento a molestare una streamer hanno iniziato a circolare online. Il ragazzo avrebbe deciso di contattare il presentatore del canale di gossip Keemstar per scrivere la parola fine su questa brutta vicenda.

Mercoledì scorso, a proposito, Keemstar ha twittato:

Blade mi ha appena scritto dicendomi: “Voglio che le persone sappiamo che mi sono volontariamente presentato alle autorità per chiarire che sono estraneo alle accuse e che sono innocente”.

Dopo un articolo sulla vicenda del Daily Dot, che allo streamer ha voluto chiedere ulteriori spiegazioni, ONLYUSEmeBLADE ha risposto provocatoriamente dicendo: “Il mio commento ufficiale è un ayooooooo”.

Qui sotto potete recuperare il video in cui lo streamer si difende dalle accuse ricevute.

Peccato soltanto che, nonostante le sue dichiarazioni, ci siano delle prove a suo sfavore. Almeno così sembra.

Nel video qui sotto, la donna che ha accusato lo streamer di molestie dice la sua su quanto le sarebbe accaduto.

Ecco il video che incastrerebbe ONLYUSEmeBLADE.

Purtroppo, non è questa la prima volta ONLYUSEmeBLADE è oggetto di accuse di molestie sessuali. La webstar è stata oggetto di accuse per averci provato in modo molesto con alcune donne nel corso dei suoi stream. Secondo quanto riportato su Reddit, inoltre, ci sarebbero molti video nei quali vediamo Risso toccare altre ragazze in modo molto inopportuno.

Risso, inoltre, è stato bannato da Twiiter e dallo stesso Twitch per i suoi comportamenti inappropriati, come l’abuso di alcol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *