in ,

Not a Content House chiude: ecco perché le creator hanno abbandonato il progetto

Not a content House
Not a content House

Oggi la Not a Content House ha pubblicato un video su YouTube nel quale hanno dato informazioni chiarissime sul perché tutte, da Cynthia Parker a Devyn Winkler, da Sab Quesada ad Anna Shumate, abbandoneranno la casa.

Le ragazze, visibilmente stremate e stressate, sono consapevoli del fatto che i loro fan si stiano chiedendo da tempo cosa stia succedendo. Cynthia ha spiegato che il primo campanello d’allarme è stato quando sono state sfrattate dal bnb, trovando tutti i loro vestiti e oggetti personali fuori dall’appartamento. Il motivo? Una mancata comunicazione tra il loro management e il padrone di casa.

Per mesi non è più successo niente. Un giorno, però, sono state sfrattate per la seconda volta. Cynthia è rimasta sconvolta dal fatto che le ragazze abbiano ritrovato i loro vestiti mischiati a dello slime in un sacchetto della spazzatura. La situazione sembrava rientrata, tant’è che le creator si sono trasferite per la terza volta nella casa, ma di colpo Madi e Lauren hanno lasciato la casa a causa del management.

Un altro motivo che le ha portate alla decisione di abbandonare è collegato al loro videomaker e fotografo, Lee. Il ragazzo, con loro dal primo giorno, ha lasciato perché sottopagato.

Cynthia e le sue colleghe, poi, si sono lamentate di come il loro management le trattasse come “merce’” e le obbligasse a pubblicizzare determinate persone e oggetti che non le facevano sentire a loro agio. Esse si sentivano come dei “pezzi di scacchi” e come dei “simboli del dollaro”. In più si sentivano incomprese, come se a nessuno importasse dei loro sentimenti.

Infine il gruppo ha accusato il loro management di aver fatto loro il “lavaggio del cervello” per mesi. Soprattutto Cynthia che si è sentita parecchio stressata e ha ammesso che la sua salute mentale è molto peggiorata a causa del troppo lavoro.

Questi sono solo alcuni dei motivi per i quali le ragazze hanno lasciato la Not a Content House. Le creator sentono che si meritano un trattamento migliore di quello ricevuto dal loro management. E’ davvero finito tutto per sempre? Torneranno sui loro passi?

[FOTO: YouTube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *