in

Noah Beck rivela di soffrire di “body dysmorphia”: ecco di cosa si tratta (e quali sono i sintomi)

Noah Beck ha raccontato di soffrire di “disturbo da dismorfismo corporeo”: ecco di che cosa si tratta e quali sono i sintomi.

noah beck
noah beck

In una recente e lunga intervista concessa al magazine GQ, Noah Beck, uno dei titkoker più seguiti al mondo, ha avuto l’occasione di raccontarsi a cuore aperto. Alla rivista, Noah ha parlato di un sacco di argomenti davvero molto interessanti, fra cui la sindrome di cui ha scoperto di soffrire.

Come sappiamo, Noah Beck è molto attento al suo fisico statuario. Fa da sempre sport (è stato infatti un giocatore di calcio) ed è un grande appassionato di palestra. In molti dei suoi video su TikTok lo vediamo a petto nudo, con addominali e pettorali bene in vista. Ma dietro l’apparenza si nasconde anche parecchia sofferenza.

Noah ha infatti rivelato di soffrire di quella che si può chiamare come disturbo da dismorfismo corporeo, anche detto “body dysmorphia“. Stiamo parlando di una condizione, un disturbo psichiatrico, legato ad un’eccessiva preoccupazione per un difetto fisico inesistente o che gli altri potrebbero a malapena notare ma che nel “paziente” crea molto disagio.

Ecco che cosa ha raccontato il tiktoker:

Tutti pensano che la mia via sia perfetta, ma vi posso assicurare che anche io vivo dei momenti di m****a. Il disformismo corporeo è una cosa reale. Ci sono state tante volte in cui mi sono guardato allo specchio e ho pensato: “Dovei giocare a calcio e dovrei correre ogni giorno”. Crescendo, non ho mai sofferto di ansia, né di depressione. Se mai io mi fossi sentito triste, crescendo, avrei giocato a calcio o parlato con i miei amici. E me ne sarei dimenticato. Però i social, senza dubbio, hanno fatto sviluppare questa sindrome dentro di me, e ci devo fare i conti ogni singolo giorno.

Noah Beck parla della Sway House

Nella stessa intervista, fra le altre cose, Noah ha raccontato di come, dopo aver pubblicato un video virale e avere ottenuto oltre 20mila nuovi follower in un solo giorno, è stato contattato in DM da Blake Grey, ovvero uno dei fondatori della Sway House. Blake l’aveva notato e gli aveva chiesto di fare un giro in quella che, molto presto, sarebbe diventata la sua nuova casa.

Oggi la storia della Sway House è giunta al capolinea. Ecco, a proposito, come Noah ha spiegato l’attuale situazione:

La Sway House vive un momento particolare. Tutti i membri stanno facendo altro. Io per esempio voglio tornare a giocare a calcio, Blake sta pensando di darsi al settore immobiliare, e Bryce fa l'”intrattenitore”.

[Foto: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *