in

Un sindaco vieta a Niky Savage di esibirsi: i motivi sono particolari e legati alle sue canzoni!

Niky Savage
Il sindaco di una città del Veneto ha impedito a Niky Savage di esibirsi, cancellando il concerto. Ecco svelato il motivo!

Niky Savage avrebbe dovuto cantare a “La Student”, festa organizzata l’11 settembre in vista dell’inizio della scuola. La serata era dedicata a ragazzi dai 14 ai 18 anni di Castelfranco Veneto, ma qualcosa è andato storto. Il sindaco della città ha infatti impedito al rapper milanese di esibirsi, ma come mai? Scopriamo insieme che cosa è successo!

Il sindaco di Castelfranco Veneto ha raccontato di essere venuto a conoscenza di questo evento grazie a una lettera di una mamma, con il testo di una canzone di Savage in allegato. “Era indignata e noi, come amministratori, non abbiamo potuto far altro che condividere il suo stato d’animo” ha detto il primo cittadino.

Come prima reazione, i genitori sono stati quindi invitati a non mandare i figli a questo evento. Successivamente il sindaco ha cercato un confronto con il gestore del locale, trovando collaborazione e annullando in questa maniera l’evento. “Chi organizza l’evento non è la causa del problema. I problemi si annidano nei messaggi che vengono veicolati nelle canzoni. I genitori sanno che musica ascoltano i figli?

Dunque, i gestori del locale – seguendo la volontà del sindaco – hanno scelto di annullare la partecipazione dell’artista, a causa dei contenuti sessisti e volgari nei testi delle sue canzoni. La festa, tuttavia, si svolgerà nonostante l’assenza di Niky Savage: al posto dell’artista sarà presente un DJ. E voi, che cosa ne pensate?

[Foto: Instagram]