in

“Ma lo sapete che prima era un maschio?”, Nikita Dragun si sfoga dopo le offese di una star del web – ecco cos’ha detto

“Prima era un maschio?”, Nikita Dragun chiede di fermare l’odio per le persone trans dopo le offese e gli insulti di Taylor Caniff.

Nikita Dragun si sfoga. L’influencer si è lasciata andare a un discorso molto toccante dopo la pubblicazione di un video di una star del web americana, Taylor Caniff, colpevole di commenti transfobici nei suoi riguardi. Intendiamoci, commenti imbarazzanti e carichi di ignoranza, fatti dopo che Taylor Caniff ha condiviso con la lista dei suoi amici stretti di Instagram un video di Nikita in compagnia del suo fidanzato:

Sono andato a prendere da mangiare e ho visto Nikita con questi tizi. Ho detto al tizio della security, fratello, non sono affari miei, ma non mi sembra che voi sappiate quella pazzia lì. Lo sapete che prima era un maschio?

Non è tardata ad arrivare quindi la replica di Nikita Dragun contro ogni forma di odio, di violenza e di discriminazione nei riguardi delle persone trans, ogni giorno vittime di soprusi e di malelingue. “Ecco cosa vuol dire essere trans, la mia sopravvivenza è costantemente minacciata dal solo vivere la mia vita”, ha rivelato in lacrime Nikita in un video su Instagram dal titolo STOP HATE TRANS. Poi ha aggiunto:

Sono così imbarazzata anche solo a mostrare questo video, ma è la realtà. È quello che sta succedendo davvero nel mondo. Così muoiono le persone trans. Ci vuole solo un commento ignorante e transfobico per minacciare la mia vita e molto di più. Questa volta sono stata io, la prossima volta potrebbe essere qualcun altro.

In una serie successivi di tweet, Nikita Dragun ha anche sottolineato che c’è bisogno di maggiore collaborazione all’interno della comunità LGBTQ+. Taylor Caniff ha infatti rivelato di essere bisessuale in passato, e nonostante ciò le sue parole verso la ragazza trans sono state chiare. La beauty influencer è stata difesa a spada tratta dai colleghi sui social come mai prima, anche da coloro con cui in passato ha avuto alcuni screzi. Nessuna scusa pubblica, attualmente, da Taylor Caniff.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *