in

Vive da un anno in auto: l’incredibile storia della tiktoker Nikita Crump

Nikita Crump
Nikita Crump

Questa è la storia di una tiktoker che ha scelto di vivere per un anno in automobile e si prepara a girare gli Stati Uniti per raccontarli su TikTok. Lei è Nikita Crump. Riavvolgiamo il nastro. Ripartiamo dall’inizio.

Il 3 novembre 2019 Nikita annuncia al suo padrone di casa che ha deciso di andare via da casa e di vivere in macchina. La decisione non è improvvisa, ma ragionata per alcuni mesi. Nonostante abbia una casa bella con un affitto accessibile la Crump sente che trasferirsi a vivere in macchina è la cosa giusta da fare.

La ragazza passa più di un anno a vivere nella sua Honda Civic del 2012. Di giorno non ha problemi. Di notte, quando fa freddo usa un cuscino e una coperta molto pelosa e calda per coprirsi. Quando fa tanto freddo, oltre alla felpa e alla tuta indossa anche un cappotto, ma se fa caldo la sua unica fonte di ristoro è un ventilatore ricaricabile. Come riporta Dexerto:

Nel nord della Calofornia, molti dei giorni più caldi hanno comunque notti fresche, quindi sono fortunata perché la maggior parte delle notti durante l’anno ha una temperatura sopportabile. Ci sono state delle occasioni, però, in cui ha fatto molto caldo e ho sudato nonostante avessi pochissimi vestiti addosso.

Per lavarsi usa la doccia della palestra e si porta sempre dietro una borsa con shampoo, dentifricio, bagnoschiuma e deodorante.

Nikita ha da poco festeggiato un anno di vita in automobile e ha già annunciato che ora intraprenderà un viaggio di due mesi negli Stati Uniti, tutto documentato su TikTok e su Instagram.

@nikitaraschell

My days vary…but here’s one of ‘em. #iliveinmycar

♬ Aesthetic Girl – Yusei

A proposito di Instagram. La tiktoker ha pubblicato recentemente un post in cui dice:

C’è un verso in questa canzone che mi colpisce per ragioni che non ho più bisogno di spiegare:

Stavo facendo la doccia a scuola
Stavo dormendo fuori dalla Civic
Saltando i miei pasti
Stavo raggiungendo tutti i miei limiti

Questo può essere visto in un modo meno poetico e meno serio di come la penso io. E’ molto simile alla mia recente esperienza.

Penso che molte persone presumano che, poiché sono complessivamente felice, questo viaggio in auto sia puramente divertente e facile. Ma trovo la mia gioia nei luoghi oscuri. Penso di vivere bene nel modo in cui vivo e sono che le persone hanno più difficoltà con questo stile di vita rispetto a quanta ne ho avuto io, ma questo non è iniziato come una cosa spontanea e interessante da fare. E’ iniziato per stress, per ansia e letteralmente per fame.

Questa vita in macchina non è confortevole. Niente è fatto con facilità. Ogni giorno ha le sue sfide. A volte è qualcosa di piccolo, come la frustrazione di organizzarsi continuamente, a volte è una battaglia con la solitudine perpetua e inconscia che emerge. Cioè, non è sempre tutto bello. Ma ci sono modi per trovare la luce. E i pro superano i contro e fintanto che lo fanno… sono qui per questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *