in

Nicky Passarella: “A scuola mi chiudevo in bagno per una mia insicurezza”, lei racconta quale

Nicky Passarella racconta di soffrire di dermatite e di essersene sentita molto a disagio!

Nicky Passarella dermatite
Nicky Passarella dermatite

Nicky Passarella ha recentemente partecipato a Scialla, il programma di Raiplay, che ruota attorno a sei ragazzi che rivolgono a coetanei e adulti alcune domande sulla realtà che vivono quotidianamente. Lo scopo di questa serie è di creare un’esperienza che possa cambiare i protagonisti. Nicky aveva già partecipato alla prima stagione del programma, nei panni di una giornalista. Stavolta, però, ha voluto raccontarci qualcosa in più di sé.

Nicky, che siamo abituati a vedere come una ragazza sempre solare, come tutt* vive qualche volta dei momenti no. Alcuni nascono dalle sue insicurezze. La creator ha deciso di raccontare quella più grande che, non ci crederete mai, riguarda il suo bellissimo viso! La creator, ha voluto raccontare una sua grande insicurezza.

Ebbene sì, nonostante Nicky Passarella sia una bellissima ragazza, anche lei ha dei problemi con il suo corpo, in particolare soffre di dermatite. Questo disturbo può provocare delle macchie evidenti sulla pelle, lungo tutto il corpo, viso compreso. La creator ha ammesso di aver utilizzato qualche voltra qualche filtro nelle foto, per nascondere ciò che la metteva a disagio. Ma è arrivata a fare anche di peggio: un giorno era così imbarazzata da questo sfogo della sua pelle da decidere di nascondersi in bagno. Ecco cosa ha raccontato:

Okay lo ammetto, anche io in passato usavo il filtro bellezza. Io soffro di dermatite. Ho dei periodi in cui lo sfogo è più grave, altri un po’ meno. C’è stato un periodo al liceo in cui il mio viso era tempestato dalle macchie rosse e quindi questa cosa mi creava un disagio assurdo. Mi ritrovavo spesso a chiudermi nel bagno, perché non volevo che gli altri mi vedessero in quelle condizioni. E quindi si, usavo il filtro bellezza, mi vedevo un po’ più carina. Era come uno scudo che nascondesse tutte le mie insicurezze, quindi capisco la gente che lo usa. Ancora oggi ci sto lavorando. Sicuramente la situazione è migliorata, però, insomma, ci sono ancora dei passi da fare.

A fine puntata Nicky ha ribadito che bisogna imparare ad accettarsi e ha aggiunto: “Quello che possiamo fare noi oggi per migliorare almeno un pochino il mondo in cui viviamo è quello di ampliare questi stupidi canoni di bellezza imposta da non si sa neanche chi. Bisogna rompere questi schemi e cercare la bellezza dove credevamo stupidamente che non ci fosse“.

[Foto: Instagram, Rai]