Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

Nessa Barrett pubblica il suo primo album, “young forever”: “Scriverlo è stato la mia terapia”

nessa barrett young forever
Nessa Barrett ha rilasciato il suo primo album, “young forever”. Di che si parla? L’intervista in anteprima esclusiva per l’Italia!

Il 14 ottobre è stato pubblicato l’album di debutto di Nessa Barrett, che dopo aver ottenuto grande rilevanza in tutto il mondo con canzoni come la di die e die first. Il titolo? young forever, che mostra il talento pop di una creator che è riuscita a realizzare i suoi desideri di cantante. A proposito dell’uscita del primo disco, Nessa Barrett ha rivelato in un’intervista realizzata per Apple Music, che vi riportiamo in esclusiva per l’Italia, che la scrittura dei brani è stata una sorta di cura dai problemi di ogni giorno. L’intervista sarà disponibile su Apple Music, il servizio di streaming in abbonamento (clicca qui per le info):

Ogni canzone di questo album è veramente personale per me. La musica è il modo con cui io affronto le cose e scrivere questo album è stata la mia terapia. Mi sono chiesta perché ho dovuto affrontare così tanto dolore nella mia vita e mi sono sempre sentita come se fosse una maledizione. Ma ora ho capito che era così che potevo fare canzoni come queste per aiutare gli altri a superare le loro.

Nessa Barrett ha rivelato di aver impiegato circa un anno e tre mesi per scrivere young forever. “Sono stati i mesi peggiori della mia vita, mi sentivo in un posto così oscuro che dovevo aggrapparmi a qualcosa per andare avanti, e percepivo come se Dio e la fede fossero il mio ultimo tipo di speranza”, ha rivelato nel corso dell’emozionante intervista. La cantante si è così affidata alla preghiera, che l’ha aiutata spesso a ritrovare la luce, prima di comprendere la propria forza interiore e di metterla in campo nella propria musica:

Ho appena imparato che ci sono così tante persone là fuori che stanno attraversando tutte la stessa cosa. E penso che sia per questo che è così facile per me e per le altre persone costruire una community così grande, perché ci relazioniamo tutti gli uni con gli altri. E allo stesso tempo, ci sentiamo tutti così soli. Ma stiamo soli insieme.

La solitudine è un tema per Nessa Barrett, rimane l’ostacolo più grande di fronte a lei, ha aggiunto nell’intervista. “Quando mi esibisco di fronte a molte persone, la stessa sera in cui ho fatto la performance, rimango così sconvolta, depressa e sola nella mia stanza: è difficile da capire“. Tuttavia, rimanere sola rappresenta anche il suo motore creativo più importante e ha permesso a Nessa di crescere a livello emotivo. Con le sue canzoni, in questo modo, riesce ad aiutare le persone come lei. Tutto questo è all’interno di “young forever“:

Mi sento come se nell’album parlassi di tutto ciò che sto attraversando e di tutte le lezioni della mia vita. Per qualche ragione sembra quasi un diario anche per il mio futuro, perché affronterò cose che danno alle mie canzoni un nuovo significato. Spero che dopo questo album mi darò più libertà creativa e sarò in grado di sperimentare molto. Mi vedo fare questo lavoro fino al giorno della mia morte, e non credo che ci sia qualcosa nella mia vita che mi abbia aiutato tanto quanto la musica.

Nessa Barrett, l’album si intitola “young forever”: la tracklist

Ecco le canzoni che potrete trovare all’interno di young forever. Le avete già ascoltate? Quale vi ha conquistato? Fatecelo sapere!

  1. tired of california
  2. gaslight
  3. talk to myself
  4. fuckmarrykill
  5. dear god
  6. forgive the world
  7. too hot to cry
  8. madhouse
  9. unnecessary violence
  10. lovebomb
  11. decay
  12. die frist
  13. lucky star

Foto: comunicato stampa