in

Nessa Barrett ha venduto l’anima? La conferma arriverebbe dalla canzone La Di Die (ma la tiktoker smentisce la folle teoria)

Nessa Barrett
Nessa Barrett

Nessa Barrett ha venduto l’anima per il successo e, come altri artisti “maledetti” morirà a 27 anni. Questa folle teoria è diventata virale sui social dopo che la tiktoker ha pubblicato La Di Die, una canzone che vede la partecipazione di Jaden Hossler. Andiamo con ordine e ricostruiamo la vicenda.

Il 18 febbraio Nessa pubblica il suo attesissimo singolo. I suoi fan apprezzano, ma c’è chi, come l’utente bxllakate, che fa notare un verso abbastanza inquietante della canzone:

Sarò morto a 27 anni, mancano solo altri nove anni.

La scelta dell’età della morte non sarebbe casuale e si riferirebbe ad una teoria cospirazionista legata al Club 27, ovvero ad un gruppo di personaggi famosi tutti morti a 27 anni. Tra i membri figurano Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Kurt Cobain e Amy Winehouse. Ad accomunare tutti questi cantanti ci sarebbe uno stile di vita ad alto rischio e la fine della vita per morte violenta (abuso di alcol o droga, incidenti o suicidi). L’età del decesso sarebbe legata ad un alquanto improbabile patto che prevede la vendita dell’anima in cambio di fama e successo.

Il collegamento tra il Club 27 e Nessa Barrett a molti è parsa palese dato che la tiktoker in passato ha raccontato di aver avuto problemi di salute mentale e di aver tentato il suicidio.

Prima che questa teoria prendesse ancora più piede Nessa ha deciso di scrivere su Twitter un messaggio secco e diretto per smentire questa voce:

Non venderei mai la mia anima.

Basterà la dichiarazione ufficiale della cantante a placare le preoccupazioni dei fan oppure i cospirazionisti si giocheranno la carta del “Anche se fosse vero non lo ammetterebbe mai”?

[FOTO: YouTube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *