I più vigili tra gli utenti della community italiana di Twitter avranno notato che da qualche ora non si fa altro che parlare di Musica&Musica. L’hashtag è arrivato in tendenza e molti si chiedono quale significato si celi dietro questo titolo. Presto detto: Musica&Musica è una rivista musicale inventata da una ragazza, @EliMt, per dare peso ai suoi interventi critici sul social contro Tish, cantante della Squadra Blu del talent show Amici di Maria de Filippi.

Colpita da una valanga di insulti da parte del pubblico che sostiene la cantante dai capelli rossi, Elisa Minniti, studentessa di giurisprudenza di 23 anni, ha deciso di difendere i propri gusti musicali fingendosi esperta giornalista di settore e dando vita a un settimanale dal nome Musica&Musica. Inutile dire che molti fan della trasmissione di Canale 5 hanno subito capito che si trattava di uno scherzo costruito per mettere un punto alle polemiche; drammatico che tanti altri, invece, siano corsi alla ricerca del magazine in edicola, finendo burlati dalla ragazza, che ci ha raccontato come le sia balzata in mente l’idea della rivista:

È successo tutto per caso ed io stessa non ho ancora ben realizzato tutto… è partito tutto ieri, dopo una serie di attacchi delle fan di una concorrente di Amici per alcune critiche che ho espresso sul suo conto. Ho pensato che non fosse il caso di rispondere loro con rabbia e così, ammetto per fare in modo che le conversazioni terminassero in fretta, ho finto di essere una giornalista di questa fantomatica rivista, Musica&Musica. Ho pensato che questo avrebbe potuto dare più autorevolezza alla mia opinione e quindi far cadere le conversazioni più facilmente… ed ero anche sicura che non ci avrebbero creduto! Alla fine però è successo l’imponderabile, non solo ci hanno creduto, ma hanno iniziato ad augurarmi il licenziamento! Ecco quindi che da quei commenti è iniziata una presa in giro molto bonaria, abbiamo finto che Musica&Musica fosse in uscita, abbiamo realizzato delle copertine… finché non è arrivato in tendenza, una follia!

Inventato il titolo, c’era bisogno anche di una copertina: ecco che allora ne spunta una, proprio quella del numero da cui sarebbero state tratte le dichiarazioni su “Tish-ella bella”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *