in

Mr Marra del Cerbero Podcast si è sentito male in diretta su Twitch: “Fare lo streamer è malsano” – lo sfogo

Mr Marra ha un malore al termine di una diretta al Cerbero Podcast. Lo streamer spiega l’accaduto e si sfoga sul suo profilo Instagram.

Una diretta come tante altre, il cui seguito però non è stato molto piacevole. Al Cerbero Podcast si parlava di ban e creator che pur di mantenere il proprio lavoro lesinano denaro da utenti in cerca di affetto. Sarà stata la tensione del momento, o lo stress accumulato, ma al termine di questa diretta Mr Marra ha avuto un malore, ed ha deciso in seguito di raccontare l’accaduto sul suo profilo Instagram.

Lo sfogo di Mr Marra su Instagram

Mr Marra ha deciso di scrivere un lungo messaggio al suo pubblico:

Probabilmente il malore di stasera è psicosomatico, speriamo domani di stare meglio.

Comunque fare lo streamer ad alti livelli è malsano, lo ribadisco a gran voce. Non fatevi illudere dalle potenziali luci della ribalta.

Un ambiente che nella migliore delle ipotesi ti consuma mentalmente, nella peggiore ti trasforma giorno dopo giorno in un demone privo di scrupoli, carico di invidia e frustrazione.

Ho visto colleghi e amici mutare dal giorno alla notte accecati da questa promessa di fama e successo. La struttura stessa di Twitch funziona in modo opposto ad un approccio lavorativo sano e sostenibile. Sappiatelo quando inizierete il percorso.

La fama sul web porta a dei rischi?

Le parole di Davide fanno sorgere una questione: la fama sul web porta a dei rischi? Il lavoro dell’influencer, rispetto a quello dello streamer o dello youtuber, sono molto differenti. Uno dei rischi è quello di essere sempre alla ricerca della ribalta. Ciò ti porta a voler costantemente creare interesse verso ciò che fai, enfatizzando le tue azioni. A livello fisico anche i lavori di streamer e youtuber hanno i loro contro, poiché come molti lavori d’ufficio ti vedono costretto a stare seduto su una sedia per gran parte della tua giornata.

In ultima battuta c’è la parte più importante, ovvero la salute mentale. Sfortunatamente i lavori “social” comportano una situazione di incertezza costante, poiché da un momento all’altro potresti trovarti a non avere più un mestiere per svariati motivi, a volte anche non dipesi da te. Soprattutto per le persone che hanno una famiglia alle spalle questo comporta sicuramente forti preoccupazioni, e rende il mestiere molto più complesso da praticare. Sicuramente le parole dello streamer portano a riflessioni molto importanti sull’argomento, che non vanno minimamente sottovalutate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.