in

“Niente Europei, non hai la cittadinanza”: l’assurda storia di Mifri, campionessa italiana di atletica di soli 16 anni

Mifri Veso a soli 16 anni è campionessa italiana allievi di salto triplo. La ragazza chiede aiuto sui social per poter partecipare agli Europei (è la nona più forte del continente), perché non ha la cittadinanza italiana.

Mifri Veso
Mifri Veso

Questa è la storia di Mifri Veso, giovanissima campionessa italiana di categoria nella specialità del salto triplo, che non potrà partecipare agli europei, nonostante si sia qualificata, perché senza cittadinanza italiana. Questa è la storia di centinaia di migliaia di italianə di seconda generazione, che non hanno gli stessi diritti dei loro coetanei. Andiamo con ordine.

Mifri è una ragazza di sedici anni di Pordenone che, come tante altre della sua età, ha sogni e speranze. Nel suo caso i sogni sono legati alla volontà di rappresentare l’Italia nel mondo dell’atletica, attività che svolge con grandi risultati da un paio d’anni. Domenica 20 febbraio la ragazza vince il titolo italiano nel salto triplo con 12.66m, una misura che, non solo le permette di qualificarsi agli Europei di categoria, ma la vede possibile protagonista, dato che è il nono risultato migliore del continente.

I campionati europei, però, si svolgeranno a luglio senza di lei, senza la campionessa italiana, perché lei non ha la cittadinanza italiana. E’ nata in Italia, vive in Italia, si sente italiana, ma per la legge italiana non lo è. La storia si ripete. Non è la prima e, se le cose non cambiano, non sarà l’ultima.

Mifri ha pensato di chiedere aiuto a tutti per raccontare la sua storia utilizzando i social, partendo da Whatsapp. Perché la sua storia è quella di molti. Perché, al di là di ogni posizione politica, ci sono ragazzə con dei sogni che vanno ascoltatə.

Indice

Mifri Veso: il messaggio che circola su Whatsapp

Ciao a tutti☺️
sono Mifri Veso, sono di Pordenone (friuli) e per chi non mi conoscesse faccio atletica e la mia specialità principale è il salto triplo.
Domenica 20 febbraio come alcuni di voi avranno notato, sono riuscita a vincere il titolo italiano nel salto triplo con 12.66 m.
Con questa misura sono riuscita a raggiungere la misura per partecipare a i campionati europei di categoria che si terranno a luglio .
Attualmente con questa misura sono la 9 più forte in Europa, e spero che questo sia solo uno dei tanti traguardi.
Però..

C’È UN PROBLEMA ⚠️

non avendo la cittadinanza non ho la possibilità di partecipare ai campionati Europei e questo credo sia abbastanza, anzi, MOLTO ingiusto nei miei confronti perché è ancora solo l’inizio della stagione, e so che potrei fare ancora meglio. Quindi ho bisogno di voi.
Vorrei chiedere il vostro aiuto per spargere la voce di questa cosa e farla arrivare e notare ai piani alti, non solo per me per poter accedere ai campionati, ma anche per i molti atleti che si trovano nella mia stessa situazione e per quelli che si troveranno in questa situazione…
Vorrei che potessimo spargere la voce con tutti i mezzi possibili e magari facendoci aiutare da gente un po’ più conosciuta.

SPERO TANTO NEL VOSTRO APPOGGIO, perché da sola non ce la farei e cosa più importante: tanto tentar non nuoce .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.