Dopo Esteban Frigerio, ecco Michelle Cavallaro: un altro “talent” proveniente da Il Collegio, nonché membro della crew di House of Talent, sbarca in libreria con un libro. Si intitola 9 passi per arrivare da te e racconta la commovente storia di Michelle, agrigentina classe 2003 che ha vissuto la sua vita tra Pordenone e Milano.

256 pagine, edite da Fabbri Editore, in uscita il 22 ottobre. La ragazza racconta la sua vita, indubbiamente legata a suo padre che è scomparso quando lei aveva tre anni ma che porta con sé, tatuato sul suo braccio. Ecco cosa ha scritto Michelle Cavallaro sui social per lanciare il romanzo:

In questi giorni ho imparato a sentirmi libera e a seguire quello che mi dice il cuore, ed è una sensazione troppo bella per rinunciare. Sono andata a cercare te, papà, e ho trovato i pezzi di me che avevo perduto.
#9Passiperarrivareate è il mio primo romanzo, da oggi potete preordinarlo e dal 22 ottobre lo troverete in tutte le librerie d’Italia.

Michelle Cavallaro, trama libro “9 passi per arrivare da te”

Tutto nella vita di Michelle ruota attorno al numero 9. 9 è il numero di maglia quando gioca a pallone. 9 è il giorno in cui si cresima insieme a sua sorella Anita. 9 è il giorno in cui nasce S., suo padre, che però muore quando lei ha appena due anni, cambiando per sempre la vita sua e della sua famiglia.

La madre, stordita dal dolore, si riprende solo quando incontra lui, il nuovo compagno, per il quale decide di trasferirsi al Nord,
costringendo Michelle ad abbandonare la sua terra, l’amata Sicilia, i nonni e Marco, l’amico con cui è cresciuta. A 9 anni, da Agrigento a
Pordenone è un salto mortale.

E Michelle soffre, si arrabbia e si chiude nel suo mondo. Per fortuna ci sono la musica, la sua grande passione, il “nonno adottivo” e Noa, l’amica del cuore. Finché un giorno, quando ormai ha 15 anni, trova una lettera indirizzata a lei, che parla del padre e che la madre le ha tenuto nascosta.

Furiosa, prende il primo treno e… comincia un viaggio tra le spiagge di Rimini e il mare della Sicilia, tra bar fermi agli anni Novanta e giri in Vespa insieme a Marco, l’amico ritrovato, sulle tracce di 9 oggetti appartenuti al padre, che la guideranno alla scoperta di chi fosse davvero, e che rimetteranno insieme tutti i pezzi del suo cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *