in

Zuckerberg cambia nome a Facebook e lancia il Metaverso, ma cos’è? “Potrebbe stravolgere la nostra vita”

Cos’è il Metaverso? Zuckerberg ci crede per il futuro dell’internet, ecco come potrebbe rivoluzionare le nostre vite!

Come annunciato dal capo Mark Zuckerberg, Facebook ha cambiato nome ed è diventato “Meta”. Attenzione, però, bisogna fare chiarezza: è l’azienda ad aver cambiato nome (ovvero il “gruppo” che coordina anche Whatsapp e Instagram), non il social network, che invece continuerà a chiamarsi Facebook. Il nome “Meta” è stato scelto per richiamare il “Metaverso“, ma cos’è? Si tratta di nuova versione di Internet in cui la presenza virtuale sarà equivalente a quella fisica, grazie ad un dispositivo di realtà virtuale. Un cambiamento che porterà dei nuovi sviluppi e degli aggiornamenti innovativi per le nostre vite (se positivi o negativi lo potremo dire solo tra 50 anni).

Insomma, per spiegarlo in parole ancor più semplici, il Metaverso è una sorta di mondo parallelo dove sarà riprodotto un mondo simile al nostro e dove noi stessi saremo rappresentati dai nostri avatar in 3D. Ci saranno le città, le strade, i negozi, le case… e tutto sarà virtuale. Potremo incontrare degli amici, andare a fare una passeggiata, andare al cinema. Fare shopping, frequentare un corso scolastico, andare a una festa, senza muoverci di casa, “con i pantaloni della tuta“. E lì si useranno le monete digitali come cryptovalute o i bitcoin. Qualcosa di simile a The Sims, per intenderci. Per immergerci in questo mondo virtuale ci basteranno un paio di occhiali, capaci anche cogliere le espressioni del volto come i sorrisi o le smorfie.

Khaby Lame è stato chiamato da Zuckerberg per promuovere il “Meta”(verso)

Per promuovere questo “Metaverso”, l’imprenditore statunitense ha deciso di portare in alto la sua nuova creatura in collaborazione con Khaby Lame, proprio la star italiana di TikTok. Sulla pagina Facebook ufficiale Meta, il giovane tiktoker è apparso in un video dove utilizza il “teletrasporto” per osservare due anziani che giocano una partita a scacchi nel nuovo Universo targato Zuckerberg, per poi farsi accogliere dal CEO stesso in persona: un Khaby Lame alla Goku in poche parole.

L’obiettivo del video è sottolineare la semplicità con cui, attraverso Meta, possiamo metterci in contatto con persone anche dalla parte opposta dell’emisfero terrestre, raggiungendo qualsiasi persona in qualunque posto essa si trovi. In un post seguente, Zuckerberg, ha voluto specificare che cosa sarà precisamente il nuovo social: “Meta sta aiutando a costruire il metaverso, un luogo dove giocheremo e ci connetteremo in 3D. Benvenuti al prossimo capitolo della connessione sociale“. Sarà una vera rivoluzione o un flop galattico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *