in

Il Fantadisco dei Me Contro Te: Luì e Sofì commentano (e spiegano) le canzoni del loro primo album

Me contro Te, Fantadisco
Me contro Te, Fantadisco

Il team Trote starà scalpitando. Il Fantadisco dei Me Contro Te uscirà venerdì 14 febbraio su tutte le piattaforme online (iTunes, Apple Music, TimMusic, Spotify), ma anche nei negozi fisici. L’album di Luì e Sofì contiene otto brani, tra cui La Vendetta del Signor S e Insieme che già conosciamo.

Ma il progetto ha delle sorprese. L’album contiene due dischi, uno “normale” e uno in versione karaoke con le voci guidate dei due youtuber. La versione “fisica” contiene anche un poster da colorare e personalizzare. In più ci sarà anche lo speciale Gratta e canta grazie al quale si potrà vincere la partecipazione ad un evento Karaoke che vedrà la presenza dei Me contro Te e la seconda, canta e gioca con Luì e Sofì, con all’interno tre ambientazioni e i personaggi delle avventure di Luì e Sofì.

Il Fantadisco dei Me Contro Te: le canzoni

  1. La Vendetta del Signor S: “Racconta il nostro rapporto con il Signor S”.
  2. Insieme: “Racconta la morale che riassume il film uscito nel 2019: da soli si va più veloci ma insieme si va più lontani”.
  3. SlimeSong: “Parla dello slime, che è la nostra pietra miliare”.
  4. Me Con Te: “E’ un gioco di parole: è una sorta di poesia d’amore, è una canzone romanticissima infatti la lanceremo nel giorno di San Valentino”.
  5. Ye ye Ni Ni Ni: “Parla del nostro saluto, che è un po’ il nostro inno”.
  6. Dolcetto o Scherzetto: “E’ una canzone dedicata a Halloween perché il team Trote adora questa festa. Ci siamo portati avanti”.
  7. Credi in Te: “E’ una canzone quasi aspirazionale: invita i bambini a credere in se stessi. In fondo parla anche un po’ di noi: non credevamo mai di poter arrivare fino a qui. Noi sappiamo la responsabilità che abbiamo e sappiamo di essere importanti per la crescita dei bambini di oggi. Cerchiamo di trasmettere dei messaggi positivi, anche nel sociale. Stiamo cercando di trasmettere l’idea di essere plastic free, stiamo sensibilizzando sugli animali e anche sul credere in se stessi”.

Il sito Soundsblog ha intervistato Luì e Sofì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *