in

“Se posso definirmi cantante è anche grazie a TikTok”, Matteo Romano si racconta alla Milano Music Week!

Matteo Romano ha raccontato come è diventato il cantante che è adesso, partendo due anni fa da TikTok. Ecco cosa ha detto.

Matteo Romano alla Milano Music Week 2022
Matteo Romano alla Milano Music Week 2022

Ieri pomeriggio alla Milano Music Week 2022 si è tenuto il talk “Come TikTok sta trasformando la musica“, moderato da Giulio Pasqui di Webboh. All’incontro hanno partecipato Benedetta Verucchi, Digital Sales Manager Italy, Spain & Portugal BMG, Eleonora Bruno, TikTok Specialist di Warner Music Italy e Matteo Romano. Proprio il cantante ha spiegato l’importanza della piattaforma cinese:

Se posso definirmi cantante/cantautore è anche grazie a TikTok. La piattaforma sta cambiando il mondo della musica e anche per un’artista come approcciarsi. E’ molto più facile e più veloce: io dalla mia cameretta sono riuscito ad arrivare a molte persone, senza sapere in realtà cosa stessi facendo…

Successivamente Matteo ha ripercorso la sua storia, partendo da maggio 2020, quando eravamo in piena pandemia ed è esploso il “fenomeno Matteo Romano” grazie a Concedimi:

Io ho iniziato a pubblicare video su TikTok, anche per noia, senza conoscere realmente la piattaforma. Ho sempre avuto la passione per la musica, per il canto e per il pianoforte. Con una posta semplicissima a Cuneo ho iniziato a pubblicare cover e inediti. A maggio, vedendo che avevo sempre più follower, ho pubblicato il mio inedito e da lì a poco la situazione è degenerata in senso buono. Il brano è arrivato a tantissime persone. Ha fatto tre milioni di visualizzazioni. Da lì sono arrivate le prime chiamate delle case discografiche. Ho avuto modo di produrre il brano e di pubblicarlo. Un momento dopo, a 18 anni, ero quarto in top 50, senza un lavoro effettivo, senza un lavoro di dinamiche con le case discografiche e con gli uffici stampa. Tutto grazie al potere di TikTok. Forse la mia ingenuità in tutto questo è stato il fattore determinante: non avevo idea di cosa stessi facendo, ma lo facevo perché era ciò che mi piaceva fare e che sentivo mio. TikTok è un mezzo che promuove la meritocrazia e la autenticità.

Il successo di Concedimi è diventato realtà quando il cantante si è accorto che alcuni tra i creator più famosi hanno iniziato ad utilizzare spontaneamente la sua canzone per i loro video. A quel punto si sono concretizzati anche i rapporti con le case discografiche. Poi è arrivato Sanremo. Il resto è storia nota: Matteo è a tutti gli effetti uno dei cantanti più amati dai giovani. Alla fine dell’incontro l’artista ha dato tre consigli a chi vuole promuovere la propria musica partendo da TikTok: “Bisogna essere costanti nella programmazione dei post, così si inizia ad andare di più nei Per te e l’algoritmo inizia a riconoscerti; bisogna portare contenuti autentici che ti rappresentano come artista; devi interagire con i feedback che si ricevono sotto i video“.

[FOTO: YouTube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.