in

Mates Studios: Surry, Anima, St3pny e Vegas inaugurano la nuova sede con una maratona di 24 ore su Twitch. Surry: “Sono gasatissimo”

Mates Studios Surry
Mates Studios Surry

I Mates hanno un nuovo luogo dove poter realizzare i loro video e i loro progetti. Surry spiega il motivo del nuovo spazio:

E’ un mio grande piacere annunciarvi che noi Mates abbiamo deciso di realizzare un progetto che ci porterà a creare e a trasmettere delle video dirette con costanza su Twitch. Lo faremo una volta a settimana… sono gasatissimo perché abbiamo creato degli spazi apposta per questo. Qua dentro creeremo cose leggendarie che tutti voi potrete vedere insieme a noi.

Surry racconta la genesi dei Mates Studios:

Abbiamo trovato questi uffici a dicembre che si sono liberati. Potevamo prenderli noi e abbiamo deciso di farlo. Quando siamo andati a vederli abbiamo trovato degli uffici con tantissimo potenziale: ci sono tre stanze più un magazzino. Lì la nostra immaginazione ha iniziato a vagare. Ci siamo detti: “Qua, quante cose belle possiamo farci”. Il nostro piano era di iniziare prima di giugno con le dirette, tipo verso febbraio o marzo. A gennaio abbiamo contattato i muratori che hanno sistemato la stanza, hanno tirato su un muro… abbiamo tinteggiato ogni stanza con un colore caratteristico…

Quando abbiamo finito i lavori abbiamo iniziato a pensare a come volevamo che venisse questo ufficio… bisognava realizzare qualcosa che durasse nel tempo e che avesse un livello di intrattenimento e di funzionalità davvero alto…

Eravamo pronti a partire, poi è arrivato il Covid e, come tantissime realtà anche noi siamo stati bloccati dalla pandemia. Abbiamo dovuto rimandare lavori e aspettare consegne.

L’appartamento è composto da una cucina (hanno trasformato un ufficio, inserendo un piano ad induzione in un tavolo), la sala gaming color viola (con divano, poltrone, televisione, consolle per la musica), due stanza e un magazzino.

La prima live dai Mates Studios è una maratona di 24 ore prevista per domenica 28 giugno su Twitch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *