in

Maryam Cherif importunata da un ragazzo in treno, ecco il racconto choc

Brutta avventura ieri sera per Maryam Cherif. La TikToker ha raccontato ai suoi follower un episodio accaduto ieri sera, che l’ha molto disturbata e che, come lei stessa ha specificato, le lascerà un segno a vita. Ieri sera, intorno alle 22.00, Maryam era in treno con il suo nuovo cagnolino ed è stata protagonista di un terribile incontro.

La TikToker si stava dirigendo a casa, quando nel vagone le si é avvicinato un ragazzo, che le ha chiesto di poter accarezzare il cane, salvo poi mettere le mani da tutt’altra parte. Questo è stato il racconto di Maryam:

Vi racconto adesso perché ho visto che alcune di voi si stavano già preoccupando. Allora, intorno alle 22.00 ero in treno con Shy (il cane, ndr) e lo avevo sulle mie gambe. Ad un certo punto é arrivato un ragazzo e mi ha chiesto se potesse accarezzare il cane, avrà avuto 25/30 anni, non lo so, io gli ho detto “va bene”. Ha iniziato ad accarezzarlo, e mentre lo stava accarezzando ha preso la sua mano, l’ha spostata e mi ha toccata lì. Io l’ho spostato subito ma non ho avuto la forza di dirgli niente, perché non ce la facevo. Poi dopo c’era un ragazzo che mi ha sentita che piangevo e singhiozzavo, io gliel’ho raccontato e lui é stato carino ed é andato a cercarlo anche se non l’abbiamo più trovato. Allora mi ha messa davanti con la ragazza che guidava il treno e sono stata davanti con lei.


Maryam Cherif racconta le molestie in treno: “Non pensavo che avesse cattive intenzioni”

Una violenza in piena regola, non ci sono altri termini per descriverla. Subito dopo Myram ha aggiunto alcuni dettagli all’episodio, ancora scossa per l’accaduto:

Questo per farvi capire che persone ci sono in giro, io non posso neanche fidarmi di una persona che mi dice se può accarezzare il mio cane, io gli dico di sì e mi fa così. State attente! Ce n’erano persone sul treno ma nessuno se ne è accorto, lui ci ha messo due secondi a passare dal cane a me. Io all’inizio non mi ero neanche accorta perché non sembrava essere venuto con cattive intenzioni, mi ha fatto anche domande sul cane mentre lo accarezzava, e io mi sono fidata. Poi ho visto che si avvicinava alla gamba ma non ho pensato subito male. Non mi ha stuprata, però è il gesto, tu chi sei per mettermi la mano li? Poi gli ho raccontato tutto a Peppe (il fidanzato) e domani sera ha l’aereo per venire qui.

Ti siamo vicini, Maryam!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *