in

Maryam Cherif ha preso in giro gli Otaku? Ecco cosa è successo, e la spiegazione della tiktoker!

Maryam Cherif e Linda Stabilini hanno davvero criticato gli otaku in un video su Tiktok? Ecco tutte le informazioni su ciò che è successo

Maryam e Linda Stabilini sono tornate ancora una volta a far parlare di loro. Stavolta ciò che ha fatto infuriare il mondo del web è stato un Tiktok di Maryam postato sulla piattaforma tre giorni fa.

@mary4m

Otaku non arrabbiatevi

♬ cat noir – <3

Ma chi sono gli Otaku? Otaku è un termine giapponese nato alla fine degli anni 70, volto ad indicare una categoria di persone appassionata di manga, anime e in generale della cultura nipponica. Tradotta, la parola Otaku vuol dire “casa”. Il termine ha assunto un valore sarcastico negli anni ’80, quando il giornalista Akio Nakamori l’ha usato per riferirsi a chi tendeva ad evitare qualsiasi tipo di contatto sociale per preferire rifugiarsi nella propria stanza, circondato solo da fumetti giapponesi.

Tornando al Tiktok incriminato, la creator è stata accusata di prendere in giro e di burlarsi degli Otaku. Questo utilizzando gesti e movimenti di un trend che ha spopolato tra chi è appassionato di cartoni animati giapponesi.

I commenti negativi non sono tardati ad arrivare: ”Dov’è la parte divertente?” o ”A nessuno importa della tua opinione”. Dunque i fan della cultura giapponese si sono sentiti offesi e mortificati dal sarcasmo della ragazza. Alcuni utenti hanno anche chiarito che i veri Otaku non sono veramente così, ma è soltanto uno stereotipo. Altri ancora hanno compreso l’ironia della Tiktoker e hanno commentato: “Ma fatevi una risata ogni tanto invece di prendere tutto sul serio’‘.

Poco dopo, su Instagram grazie a delle stories sia Linda Stabilini che Maryam hanno chiarito. Le ragazze hanno spiegato che il loro intento non fosse quello di offendere ma di fare dell’ironia. Speriamo che tutto si sia risolto per il meglio!

[Foto: Tiktok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *