in

Maryam Cherif chiarisce la vicenda dell’outing: “Simone Noto ha detto a mia mamma che sono bisex”. Lui replica

Grazie Simone per aver chiamato mia mamma e averglielo detto, dovevo dirglielo io e non TU. Dovevo dirglielo io quando ero pronta. Ma vaffanculo che schifo di persona. Ma con che coraggio una persona chiama mia mamma e le va a dire ‘ma lo sa cche sua figlia è bisessuale’“. Maryam Cherif, in lacrime, ha attaccato Simone Noto su Instagram: il ragazzo sarebbe andato dalla mamma di Maryam a dirle che sua figlia è bisessuale. Infatti recentemente la tiktoker di Como aveva fatto “coming out” sui social e nello stesso periodo aveva lasciato il suo fidanzato Peppe:

“Io non ho lasicato Peppe per questo, non avrebbe senso. Non ho lasciato Peppe perché mi piacciono le ragazze ma perché mi è sceso l’interesse. Avevo perso i sentimenti (…) Peppe non ha fatto niente di sbagliato, anzi lui mi ha accettata quando gli ho detto questa cosa. Non si merita niente di male, anzi mi dispiace perché non è bello lasciare una eprsona dopo un anno e mezzo. Forse, l’unica cosa, poteva difendermi dai suoi amici quando mi facevano storie contro”, ha detto durante una live.

Dopodiché ha approfondito la questione di Simone. Quest’ultimo aveva detto la sua su Instagram:

“Mi hanno dato dell’omofobo, clown e persona in cerca di hype. Chi mi conosce sa. Non farei mai discorsi del genere. Ho provato a chiamare Maryam più volte per parlare senza ricevere risposta. Chiamai la madre per parlare con Mary. Sua mamma mi fece delle domande ed io le risposi con la verità.

Perché essendo una persona adulta non le manco di rispetto. Detto questo: non voglio più parlarne. E’ solo una perdita di tempo. E dovrebbero essere discussioni private e non pubbliche nel mondo dei social”.

PS, giusto per fare chiarezza. Si parla di “outing” quando l’omosessualità di una persona viene resa pubblica da qualcun altro, senza il consenso dell’interessato. Si parla di “coming out”, invece, quando è il diretto interessato a dirlo.

Maryam Cherif fa chiarezza durante una live

Maryam Cherif, scossa dall’accaduto, è intervenuta su Instagram per spiegare la sua verità:

“Mia mamma non avrebbe motivo di dirmi a me ca*zate, anzi. E nemmeno io. Non me ne frega di fare followers. Non volevo che questa cosa uscisse, non era mia intenzione. Non mi è mai interessato fare hype, altrimenti l’avrei fatto prima. Sono sempre stata fuori da queste cose (..) Non sono qua per parlare male di nessuno, ma mi sento in dovere di spiegare le cose come stanno. Una persona mi ha mancato di rispetto perché sì, perché è una cosa che avrei dovuto dire io a mia mamma. Non gli ha detto: ‘Sua figlia è bisessuale’.

Gli ha anche detto: ‘Se non ci crede, lo chieda a Peppe’. Simone ha parlato con mia mamma e nega tutto (…) Quando l’ho ammesso a mia mamma sono scoppiata a piangere. Non è stato facile per me. Non volevo dirlo sui social perché era come se mi vergognassi (…) Lui ha chiamato mia mamma per ripicca perché ho scritto sui social che è omofobo”.

Che ne pensate?

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Charli D’Amelio confessa: “Faccio il test per il Coronavirus almeno una volta a settimana”

Zoe Massenti ha scritto un romanzo: “Libera come le stelle” – ecco cosa ha raccontato la tiktoker