in

Cos’è la “neuropatia del pudendo”, la malattia di Martina Strazzer? La sua spiegazione!

Che malattia ha Martina Strazzer? La creator ne aveva parlato qualche mese fa su Instagram. Ecco cosa aveva detto.

Martina Strazzer
Martina Strazzer

Recentemente vi abbiamo dato la triste notizia che Martina Strazzer e il suo fidanzato Matteo si sono lasciati. Sebbene lei non abbia esplicitamente detto il motivo, si è intuito molto facilmente dalle sue parole, che lui le avrebbe mancato di rispetto usando come scusa la sua malattia. Quale malattia ha la creator? Andiamo con ordine.

Circa quattro mesi fa l’influencer aveva dato degli aggiornamenti sulla sua cistite, un problema che si portava dietro da ben due anni: “Con le iniezioni di acido ialuronico pensavo di aver risolto, invece no. Quindi ho deciso di prenotare una visita dal più grande specialista per tutte le patologie che riguardano la zona intima. Raga: ho una diagnosi e vi giuro che non mi sembra vero. Fino a questo momento avevo delle proposte, ma non vedevo mai la luce in fondo al tunnel. Questa volta, invece, il dottore mi ha parlato con sicurezza”.

Purtroppo, però, Martina ha scoperto di non avere la cistite, ma la ‘neuropatia del pudendo‘. Lei stessa ha rivelato di cosa si tratta: “In parole poco professionali è una malattia delle terminazioni nervose. Fondamentalmente dopo un periodo prolungato cronico e costante di dolore, come quello che ho passato io, le terminazioni si modificano per adattarsi a questa nuova situazione, facendomi provare a loro volta dolore. Cioè, io non ho un problema medico, una infezione, all’uretra etc. [..] Da quello che ho capito non c’è un vero e proprio esame che ti dà come esito la neuropatia, diciamo che si arriva a quella quando sono state escluse tutte le altre ipotesi“.

Martina Strazzer si è detta fiduciosa e decisa a sconfiggere la malattia: “Sono veramente contenta, nonostante non sia una bella diagnosi perché dovrò fare una terapia molto lunga perché è come se le mie terminazioni andassero ‘distrutte e ricostruite’. Tra 6 mesi avrò una visita di controllo, ma durerà sicuramente un anno. Sarà dura ma sono disposta a fare qualunque cosa per risolverla. Qualora qualcuna di voi si trovasse nella mia situazione, le consiglio di indagare su questo. [..] Per me è un giorno molto felice, so che ora dovrò fare questa terapia per la guarigione!” Ad oggi l’influencer sta ancora combattendo.

[FOTO: TikTok]