in

Martina Picardi condivide con i fan una lettera su body shaming e cyber bullismo

Lo scorso anno Martina Picardi si è trovata al centro di una grande polemica. La giovane tiktoker aveva infatti pubblicato tra le sue storie di Instagram, quelle riservate agli “Amici Stretti”, un’affermazione che ha scatenato le ire del web:

“Lasciate a chi se le può permettere ste foto in intimo”.

Lo screen è diventato presto di dominio pubblico e la ragazza è stata presa di mira dai più con insulti e minacce tanto che si è trovata costretta a intervenire.

Martina Picardi, però, non aveva mai parlato dettagliatamente della vicenda; lo ha fatto solo di recente rinnovando le sue scuse e spiegandone le ragioni. Il motivo che ha spinto la creator a tirare di nuovo fuori l’argomento è stato l’ennesimo caso di body shaming e cyber bullismo.

Durante una diretta su Instagram con Daniel Cosmic, infatti, una ragazza è stata “umiliata, in modo piuttosto pesante e pubblicamente, per il suo aspetto fisico”.

Sebbene le due vicende potrebbero sembrare “neanche minimamente paragonabili”, Martina Picardi ha deciso di esporsi rivolgendosi direttamente alla vittima.

“Devi fregartene, non ti devi far abbattere da questa schifezza; non permettere a nessuno di umiliarti e di denigrarti perché questa persona non sa cos’è il valore del rispetto”.

Daniel Cosmic accusato di body shaming – La reazione di Martina Picardi

Quando è successo a me, io sono stata dipinta come un mostro che non sono (…); tutti hanno augurato le cose peggiori a me e alle persone a me care” ha spiegato. “Quando ho deciso di espormi al 100%, tre anni fa, sono stata sempre umiliata e denigrata sul mio aspetto fisico, nonostante io due anni fa sia uscita da un periodo di anoressia molto intenso. Fortunatamente, grazie a tutte le persone che mi stanno accanto, ne sono uscita a testa alta e ne vado fiera”.

Se mi mettessi nei panni di questa bambina in questo momento mi sentirei a disagio per il fatto che la mia faccia venga associata a un massacro virtuale. La parola ‘fan’ significa ‘ammirazione verso un idolo’ ma, in questo caso, avete scelto l’idolo sbagliato. Vedere i follower scendere e pararsi il cul0 disattivando un profilo Instagram, a mio parere, è una mossa da codardi. Quando è successo a me non mi sono mai permessa di farlo: (1) mi sono meritata gli insulti e mi sono meritata di perdere follower; (2) se lo avessi fatto tutte le mie fan page si sarebbero sentite perse e io non abbandono le persone che mi seguono e mi scelgono perché per me siamo come una famiglia allargata”.

Dopo aver finito di esporre la sua emozionante lettera, Martina Picardi ha ricordato ai suoi follower di rimanere a casa: “Io mi godo gli ultimi giorni di quarantena con il mio ragazzo… Tutti noi ne usciremo più forti di prima”.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Two Players One Console, esce il loro album di figurine – tutte le informazioni

Mazzei e i Q4 in silenzio sui social. Tancredi su Twitter: ‘Tutto ok’. Ma spunta un dubbio su Diego Lazzari