in

Martina Picardi e Fabio Lazzarini hanno finto di lasciarsi solo per i like?

Qualche giorno fa su Webboh vi avevamo raccontato della fine della relazione fra Martina Picardi e Fabio Lazzarini. I due influencer avevano infatti messo mano ad Instagram, come spesso accade in questi casi, per confermare la loro rottura.

La 17ennne torinese, in particolare, aveva pubblicato sul suo profilo IG una foto in cui baciava l’ex (?) ragazzo Fabio con tanto di didascalia “Tutto ha fine” e con un cuore spezzato corredato. Fabio Lazzarini, dal canto suo, aveva a sua volta pubblicato uno scatto accompagnato dalla frase “Purtroppo è vero: le cose belle se ne vanno quando meno te lo aspetti“.

Tutto chiaro, giusto? In realtà nì, è tutto chiaro fino ad un certo punto. Già, perchè i due influencer a quanto pare (usiamo tutti i condizionali del caso) hanno deciso di mettere in pratica una precisa strategia acchiappalike.

Martina Picardi finge di lasciare Fabio Lazzarini solo per i like?

La stessa foto di Martina che baciava Fabio è infatti stata rapidamente modificata dalla stessa influencer, ma solo a livello di didascalia. Dopo aver attirato i like e l’engagement dei fan (che sappiamo valere oro nell’età dei social) per la brutta notizia, Martina ha infatti aggiornato il post scrivendo “tutto ha una fine…Tu no.?”.

martina picardi

A questo punto le possibilità sono fondamentalmente due. Martina potrebbe effettivamente aver voluto creare hype social sulla sua relazione/finta rottura con Fabio. Oppure, in alternativa, Martina potrebbe semplicemente essersi rimessa insieme con il suo “storico” fidanzato. Una brutta storia con il lieto fine, insomma.

Qualunque sia la risposta a questa domanda, ci attendiamo una reazione da parte dei diretti interessati. Se tanto ci dà tanto, Martina e Fabio smentiranno il titolo dell’articolo, senza ovviamente aver letto tutto il resto. Come spesso, troppo spesso ci accade con le star del web che tagghiamo nelle nostre Stories. Attendiamo fiduciosi tutti gli eventuali sviluppi del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *