Ormai tutti lo sanno: Martina Dell’Ombra è un personaggio nato dalla mente dell’attrice Federica Cacciola. Quello che non tutti sanno invece è come è nata l’influencer politica che ha fatto indignare per anni il popolo del web. Lo ha spiegato Federica/Martina durante un’interessante intervista rilasciata a Marco Montemagno su Youtube:

“Il mio era un personaggio teatrale. Facevo l’attrice di teatro drammatico. A un certo punto cambia tutto nella mia vita. Mi capita la tipica settimana di merda, che tutti hanno nella vita prima o poi, ma che può diventare una grande opportunità. Avevo tutta una mia vita strutturata. Ero stata una persona piuttosto fortunata, ma in quella settimana mi succede di tutto. Quando sei nel nulla o trovi delle risorse dentro di te oppure sprofondi. Mi ero rotta i coglioni di quella situazione e di stare a piangere. Così ho deciso di fare un personaggio grottesco. L’ho registrato per mandarlo ai miei amici di compagnia. Tra l’altro, come tutte le persone che fanno teatro classico, snobbavo tantissimo il web. Dicevo ‘Questi deficienti’… ovvero quello che pensano adesso di me le persone”.

Quindi è entrata nei dettagli:

“Ho pubblicato il video su Youtube come se fosse un We Transfert, evidentemente ho messo un titolo molto indicizzabile e in una notte ha fatto 200mila views e una fraccata di insulti, perlopiù molto sessisti. Detengo il record di ‘pompinara’ nella storia di internet. Ho detto: che figata, stanno prendendo per vero quello che sto facendo. L’ho trovato un modo per fare quello che facevano gli attori negli anni 70 con le loro performance per strada. Ho deciso di sviluppare questa cosa, c’ho messo del tempo per metterla a punto: il lavoro teatrale di Martina durava da un anno”.


Ora Martina si divide tra ospitate televisive e spettacoli in giro per l’Italia, ma tutti sanno che si tratta di un personaggio (seppur geniale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *