in

Marta Daddato pubblica la sua nuova canzone, Queen: ecco il testo e il video

Dopo Sto Una Bomba e Danni, Marta Daddato ci regala un’altra canzone. Venerdì 28 febbraio uscirà su tutti i digital store la nuova canzone della tiktoker romana, che ormai ha superato il milione di followers. Queen è il titolo del brano, scritto in collaborazione con Millenari Mob e il producer Skywalker, prodotto dalla Cantieri Sonori di Marco Canigiula. Probabilmente ha collaborato al brano anche Pietro La Terza, il nuovo fidanzato di Marta.

La canzone unisce l’animo ribelle a quello da reginetta del ballo di Marta Daddato. Lei dichiara:

“Ci sono voluti due mesi di writing e ricerca in studio per trovarlo e alla fine ci siamo riusciti. Cercavo un nuovo vestito musicale, fresco, ballabile, che rispecchiasse il mio carattere”, ha detto Marta.

Il videoclip ufficiale verrà pubblicato domenica 1 marzo alle 15.00 sul canale YouTube di Cantieri Sonori.

Marta Daddato, Queen, testo

chiamami queen, metto la quinta
guarda come corro, come corre sta bimba
pigiama nei jeans senza la cinta
fuori una regina dentro come una zingara

dammi una spinta fammela una foto non toccarmi ma clicca
quello che credevi non è vero, è per finta
pensavi fosse amore, era una storia di insta, vi do una dritta
non siete fichi, volete fare i banditi sembrate simba e rafiki
cerco su wiki, tutti spariti nessuno è tuo amico se stai nei casini, ok
mamma guarda divento più grande
quando sono a scuola sto da un’altra parte
dai svegliati marta, però sto su marte
urlo questa è sparta mentre sto in ciabatte

Rit.

non mi sposto, resto in peace
non mi abbatti resto in piedi
gioco a golf con ste miss
oh my god meglio che non vedi
di fare ciò che dicono non mi va, no
scompari se la gente non ti clicca il post
quello che va di moda non sei mica tu
carina la tua tipa sembra pikachu
fai tremila like ma nessuno tra quelli è tuo amic
onon sai cosa penso ma sai cosa dico
non puoi fare il macho bagnato fai un kilo
tu con i tuoi amici, la gang dell’asilo
oh ma che c’hai, che stai na’ me’
ieri sera col drink, stamattina con thè
oh ma che fai, calma mon fre
mi vedi passare per strada tu

Rit.

oh my god ti sembra così strano
vedermi da lontano
se vuoi quando ti vedo una foto ce la facciamo
oh my god no non la tocco piano
aspetta prendo l’iphone così pensi che ti chiamo
se vuoi tu puoi chiamarmi ma

Rit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *