in

Marta Daddato: ‘TikTok è diventato un luogo di odio. Mi scrivono di smettere di cantare, e io…’

Marta Daddato
Marta Daddato

Il 29 aprile Marta Daddato ha ufficializzato il suo ingresso nella grande famiglia di Universal, una delle major musicali più importanti in tutto il mondo. Parallelamente, ha pubblicato il suo nuovo singolo: Bordello. Nonostante i traguardi siano sempre più importanti, Marta deve fare i conti anche con le critiche.

Vedo molti commenti su TikTok, è diventato un luogo di disprezzo e di odio. Quando si chiamava Musically, era un sluogo d’amore e di rispetto reciproco. Adesso è un mondo dove i commenti sono solo insulti e odio. Non so se è legato a questo periodo... Qualche giorno fa ho lanciato la challenge di Bordello. Mi hanno scritto: ‘Ma questa ancora fa musica?’, mi dicono di smettere. Ho iniziato adesso, Bordello è la prima canzone uscita con Unvieral e mo’ mollo tutto?!“, ha raccontato alla giornalista Grazia Cicciotti durante una diretta sul profilo Instagram di OnStage.

Da quando Marta Daddato ha deciso di concentrarsi sulla musica e accantonare (solo per un po’) TikTok, è vittima anche lei degli haters. Ecco la sua opinione: “Più si è esposti, più bisogna aspettarsi i commenti negativi. La gente rosica e non apprezza mai quel che fai. “Perché questa ce l’ha fatta e io no?”, è quel che pensano. Vorrei dire alla gente che insulta e che passa le giornate così, che piuttosto che passare il tempo a insultare potrebbero impegnarsi per migliorarsi. Se io voglio qualcosa, piuttosto che criticare chi ce l’ha, vado a prendermela“. Sempre saggia.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elisa Maino sta scrivendo un nuovo romanzo: ecco quel che sappiamo

Cicciogamer89 rompe con il team, KekkoBomba scoppia a piangere: ‘Non ci si comporta così. Mi ha lacerato il cuore’