in

Marta Daddato, Betty Boop è il nuovo singolo dal 21 agosto: tutte le informazioni

Marta Daddato sta per tornare. Dopo l’ultimo dissing con Anna Pepe, la rapper di Bando, la cantante romana pubblicherà prossimamente una nuova canzone. Il titolo del nuovo singolo di Marta Daddato è Betty Boop ed uscirà sulle principali piattaforme di streaming il 21 agosto 2020.

A distanza di tre mesi e mezzo da Bordello, singolo realizzato con la collaborazione del producer Skywalter, Marta Daddato rilascerà un brano che terrà compagnia ai suoi fan negli ultimi giorni dell’estate. Betty Boop di Marta Daddato è il secondo singolo che l’artista, nata su TikTok (ora conta più di un milione e mezzo di follower), pubblica per l’etichetta Polydor Italia di Universal Music Italia. È il quinto singolo della carriera della giovane artista, che in un anno ha pubblicato Sto una bomba, Danni, Queen e Bordello.

Ad annunciare l’uscita di Betty Boop la stessa Marta Daddato, che su Instagram ha condiviso la copertina ufficiale del singolo. Al centro dell’artwork, una bambolina bionda che ha le fattezze della cantante, seduta su una macchina targata “SPC DLL”. Dietro di lei un tramonto lunare, un canestro e una scritta su un muro, Malibù. Che Marta sia diretta proprio lì, con la sua canotta dei Lakers?

Betty Boop: significato della canzone di Marta Daddato

Marta ha spiegato, perché ha chiamato il suo nuovo singolo Betty Boop e che cosa significa la canzone:

In generale mi piace molto immedesimarmi in personaggi di cartoni animati o farne dei riferimenti. In questo brano parlo di Betty Boop come se fosse il mio alter ego, cercando di renderla attuale e più simile alla mia persona. La descrivo, infatti, con la tuta della kappa, la tuta da Lakers, sopra un bmw… Credo sia un personaggio che mi somigli molto perché sa essere sensuale senza per forza rispecchiare i canoni di bellezza del momento, un personaggio fuori dal tempo e dalle regole, che segue solamente ciò che ritiene giusto per se stessa senza badare ad essere come gli altri vorrebbero, come quando dico “non sono chi vuoi tu”.

Betty Boop testo

E tel’ho detto guardo lontano

devi parlare fallo più chiaro

giro da sola e mi tengo per mano

tu odiami che io m’amo

ti mando il cervello in pappa

sto andando forte sopra questo jetski

Betty ma con la tuta della kappa

che scrive nomi sopra la sua blacklist

lo so che soffri

con me non toffi

non me ne frega di tutto sto gossip

meglio non parlo finisce che abbozzi

belli quei beggy mi sembri Fantozzi

volo sulla weast coast come slater

voglio fare centro come in space jam

occhi thunder tipo teaser

non mi accontento di un trailer

e sto meglio da sola

e sto meglio così

non voglio stare bene

io voglio stare easy

sta gente tutta in crisi

sto fumo sembra dixie

oggi che faccio m’annoio o faccio cataclismi?

sono io betty boop

ma sopra un bmw

arrivo a Malibu

non sono chi vuoi tu

sono io Betty Boop

ma sopra un Bmw

arrivo a Malibu

non sono chi vuoi tu

sono una figlia di puttana e vesto lakers

ancora che mi chiedo ma chi siete

amo gli animali e pure gli haters

si vede che fingi tipo wrestler

ti faccio la rabona

di tacco con i tacchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *