in

Marta Daddato: proposta di pace ad Anna Pepe – Ecco cosa ha detto

Marta Daddato
Marta Daddato

Vi ricordate il dissing tra Marta Daddato e Anna Pepe ? Bene, scordatevelo: la diciassettenne romana, che ha appena pubblicato Bordello, ha chiesto alla cantante di Bando di smetterla di farsi la guerra, di sotterrare l’ascia di guerra e di fare pace.

Marta ha deciso di scrivere un lungo messaggio e di pubblicarlo su Instagram. Ecco cosa ha detto.

Marta Daddato stima Anna

La tiktoker rivela di apprezzare da sempre Anna:

Parto dal presupposto che farò i nomi, tanto si sa di chi parlo. La storia del dissing è nata mesi fa, non ricordo se a febbraio o marzo, comunque Anna l’ho sempre stimata e vista come una ragazza con del potenziale che si meritava numeri grandi e un posto in alto. Mi piace il suo personaggio, figa e cazzuta, vi parlo di quando Bando aveva tipo 2k stream, non la conosceva nessuno, non ero spinta da niente a pensarlo, lo pensavo e basta.

Dopo l’uscita di Bando è uscita Queen, un pezzo che molti hanno visto come la copia del suo, quando invece il periodo in cui la stavo scrivendo era prima della sua uscita, ma a parte questo volevo solamente fare un brano con la cassa in quattro. Mi piace quel genere e non è molto diffuso in Italia, quindi fatto sta che abbiamo pensato alla stessa cosa e allo stesso genere, ma lei è uscita prima, tutto qui.

Il dissing tra Marta e Anna

Marta ricorda come è iniziato il dissing con Anna. Inizialmente la divertiva, poi le è sembrato una perdita di tempo:

Quando Bando ha iniziato ad essere molto ascoltata, sono arrivati i commneti tipo “Queen è uguale a Bando, l’hai copiata” e cazzate simili. Da lì è partito il dissing di Anna, che ha deciso di pubblicare un video su TikTok riferendosi a me, e io, giustamente, volendo ribattere per dire la mia, ho risposto, prendendola molto bene. E’ stato divertente, non c’ho visto nulla di male, botta e risposta e la cosa era finita lì quando Anna poi pubblica il secondo video. A quest’ultimo non ho mai risposto, ho lasciato correre la cosa e per me era finita lì. Anche se non era mai iniziata in realtà, non gli ho mai dato peso, dato che nonostante questo piccolo scontro pensavo comunque le stesse cose di lei, quelle dette all’inizio.

Anna, il remix e il feat con la Dark Polo Gang

Mentre Marta Daddato ha continuato a stimare comunque Anna Pepe, facendo il tifo per lei, la cantante di Bando ha fatto un feat nel brano Biberon della Dark Polo Gang, dove nuovamente l’ha tirata in ballo:

Dunque per me era tornato tutto ok, è uscito il suo rmx e ho detto:”Ca**o, forte, se lo merita, brava!”. Non ho mai e poi mai pensato che non se lo meritasse o cazzate simili. Per me lei merita questi traguardi sin dall’inizio. Sarei incoerente nel dire il contrario, no?

Dopo questo, pochi giorni fa, il feat con la Dark, e dopo aver sentito la sua parte sono rimasta a bocca aperta. Fortissima a parere mio, ha uno stile assurdo e per me una ragazza di 16 anni che ha un contratto in UMI e ha già due feat con gente importante è solo da stimare.

Non ho mai buttato merda sul percorso altrui, non è nei miei interessi, anche perché il karma gira, piuttosto osservo e ammiro. Non sono il tipo di persona che rosica e non me ne può fregare di meno, sono felice per lei.

Detto ciò sappiamo che nella strofa di Biberon, ha ritirato fuori la storia della panna, che devo dire è stata una mossa da stupidi. Era una storia finita mesi fa e, con tutto rispetto, se avessi avuto io la possibilità di fare una strofa nel pezzo della Dark, l’avrei nominata col cazzo, cioè che me ne frega di dare visibilità ad una che non sopporto e reputo mia nemica? Le dai solo quell’importanza che invece dici di non darle, un controsenso. Non so se avete capito, tipo quando dico: “Se fossi forte quanto dici non mi romperesti il ca**o” nel senso che se sei apposto con te stessa, credi in ciò che fai e sai dove puoi arrivare, non hai bisogno di conferme per sentirti migliore.

A me non frega un ca**o di sentirmi superiore a lei, o a chiunque altro, io penso alla mia strada e a me stessa.

Bordello non ha versi riferiti ad Anna

Marta, poi, precisa che nel brano Bordello non ci sono barre riferite ad Anna:

Volevo mettere in chiaro quindi che, visto che molti mi hanno scritto che in Bordello ci sono solo barre riferite ad Anna, nei miei testi c’è molta vendetta e rancore generale, per il mio passato e per cose che mi sono accadute negli anni tra le medie e le superiori. Non scrivo i testi riferiti a lei, non me ne frega un ca**o. Parlo a molte persone. Poi chi si sente preso in causa vuol dire che si ritrova in ciò che dico. Non do tutta questa importanza a ste ca**ate. Vedete solo ciò che vi fa comodo senza spaziare con la mente e senza abbattere quei limiti mentali che vi ponete da soli.

Marta Daddato e la proposta di pace ad Anna Pepe

Marta, infine, propone ad Anna di fare pace e, in caso contrario, di parlare di qualsiasi ruggine privatamente, così da non spostare l’attenzione dalla musica a polemiche inutili e pretestuose:

Detto ciò: peace and love. Se Anna vorrà ne riparleremo in privato da persone mature quali ci reputo, senza creare nuovamente del caos a cui non ho tempo da dedicare e manco m’importa. Penso ad altro, a migliorarmi e a continuare il mio percorso.

Se io adesso le avessi risposto con un’altra frecciatina delle sue probabilmente le avrei dato quello che si aspettava e saremmo di nuovo punto e a capo. Una volta ci sta, ci siamo divertiti tutti e ci siamo fatti due risate, ma la seconda volta non c’ho tempo da buttare.

Voglio pensare a me, non a ste cazzate, di hype inutile e di schieramenti “io sto con Anna”, “io sto con Marta”. Me ne sbatto il ca**o, ci sta che a una persona piaccia una piuttosto che l’altra. Normale, sono gusti. Sti ca**i. Ma così facendo diamo più valore alle cazzate piuttosto che pensare alla musica.

Volevo fare un discorso serio e maturo per poter finalmente dire la verità senza fare altri video.

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Linda Stabilini

Chi è la tiktoker contadina Linda Stabilini? Tutto quello che ancora non sapete su di lei

MatteoHS

MatteoHS dopo l’intervista a Rocco Siffredi: “Spero che sia solo un brutto capitolo della mia avventura su Twitch” – ecco cosa è successo